Vai alla home page

Aggiornamenti di Google per Mobile

Dati strutturati

Gli aggiornamenti di Google al motore e ai sui componenti continuano in questo mese di giugno 2019 con il rilascio della versione per mobile del test per i risultati multimediali (i rich snippet). I proprietari e gli amministratori dei siti web potranno così controllare i risultati su entrambe le piattaforme, sia mobile che desktop, anche se la versione è ancora una beta.

I risultati multimediali sono esperienze sui servizi Google, ad esempio la ricerca, che vanno ben oltre i link blu standard. I risultati multimediali possono includere caroselli, immagini o altri elementi non testuali.” (Fonte: Google).


Aggiornamenti di Google per mobile

Questo strumento mostra se le pagine sono strutturate correttamente per essere visualizzate nei caroselli, nelle immagini, nei breadcrumb, negli eventi, nei libri e in altri tipi di rich snippet di Google. Un glossario è disponibile con immagini che mostrano come appare ogni tipo di risultato con i dati strutturati corretti.

La scorsa settimana Google ha annunciato che inizierà ad abilitare l’indicizzazione mobile first (la scansione dei siti con un agente utente mobile) come impostazione predefinita per i nuovi domini dal 1 ° luglio 2019. Ne abbiamo parlato qui: indicizzazione Google mobile). I proprietari dei siti possono selezionare “Googlebot Smartphone” come strumento di test per verificare se i loro siti sono pronti per l’indicizzazione mobile first. Lo strumento è ancora in versione beta, quindi non tutti i risultati saranno completi.Aggiornamenti di Google

Se la tua pagina supporta i “rich snippet”, otterrai una conferma e puoi fare click per visualizzare l’HTML. Alcuni tipi di risultati rich snippet forniranno un’anteprima di come il risultato potrebbe apparire nella ricerca di Google. Se sono disponibili più layout di risultati e lo strumento ti permetterà anche di approfondire i diversi layout per desktop e dispositivi Mobili.

Se ottieni un risultato che dice “Pagina non idonea per i rich snippets conosciuti da questo test” quando sai che i dati strutturati sono disponibili, potrebbe essere perché la versione di questo strumento è ancora una beta e supporta solo un sottoinsieme di tipi di rich snippet. Attualmente include annunci di lavoro, ricette, corsi, TV e film, eventi e pagine di domande e risposte. Puoi anche testare la tua pagina utilizzando questo strumento inserendo uno snippet di codice, nel caso in cui il tuo contenuto non sia pubblicamente accessibile o sia limitato dietro autorizzazione.

Risultati multimediali

A seconda delle tue esigenze specifiche, ci sono molti i diversi per WordPress che strutturano correttamente i dati per migliorare il modo in cui i tuoi contenuti appaiono in ricchi risultati sul Web. Come Schema, All in One Schema rich snippet, Schema App Structured Data, Rank Math e Yoast SEO, che ti consentono moltissime opzioni.


Plugin per WordPress usati da Gestione WP

Oltre naturalmente a Yoast SEO, segnalarti un paio di plugin molto ben sviluppati che sul nostro sito WordPress usiamo da almeno 2 anni. Il 1° riguarda proprio i dati strutturati e si chiama: Rich Contact Widget e supporta sia schema.org che microformats.org. Al momento della pubblicazione di questo articolo però leggiamo che, nonostante funzioni benissimo, potrebbe dare qualche problema a causa dei continui aggiornamenti di WordPress (un vero peccato!).

Il secondo plugin invece serve ad inserire in automatico l’attributo “Alt” alle immagini quando quasi sicuramente molti utenti, si sono dimenticati di farlo: Auto Image Alt Attribute. Entrambi i plugin sono leggeri, ben sviluppati, sicuri e non rallenteranno la velocità di navigazione del sito. Hai bisogno una consulenza? Contattaci! Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress