Vai alla home page

Come fare un sito con WordPress che funzioni

Sito web WordPress

Come fare un sito con WordPress? Molti utenti si fanno questa domanda. Di solito sono appassionati blogger, professionisti e titolari di piccole medie imprese. WordPress infatti è il programma (Content Management System) più diffuso al mondo, che permette a tutti di avere il proprio sito web. L’unico asset proprietario in grado di dare visibilità alla propria azienda e catturare online l’attenzione di nuovi clienti.

In molti dicono che hanno un sito web, ma in realtà spesso si tratta di una semplice pagina Facebook. Altrettanti utenti e titolari di piccole medie imprese o professionisti hanno investito risorse in servizi che nel tempo non si sono dimostrate efficaci. Molti preferiscono pagare un fee annuale a portali di settore. Molti altri rinunciano addirittura ad investire online.

Ragioni per le quali la carta stampata, una brochure, un catalogo, un volantino, sono ancora i principali strumenti di comunicazione di molti. Anche e spesso a costo di riscrivere a penna sul vecchio biglietto da visita il nuovo indirizzo email. Quelli che invece da qualche anno, hanno creduto nel web come efficace strumento di comunicazione, hanno pubblicato un sito, in tempi in cui esistevano altre tecnologie e prima che nascesse il nuovo standard chiamato responsività (la navigazione veloce di un sito web sia sul computer che sullo smartphone) e oggi si trovano a doverlo rifare.


Come fare un sito con WordPress che funzioni

Vecchi siti web che non sono responsive e non sono indicizzati su Google con un buon posizionamento SEO dei contenuti. Siti web che per essere chiamati tali, dovrebbero subire un rifacimento completo (restyling) in funzione dei nuovi standard e della possibilità di gestire “in casa” i contenuti. Pubblicare un blog o una sezione di news. Appartenere di diritto ai nuovi standard del web 2.0. Dopo questa piccola introduzione all’argomento di cui il titolo di questo articolo: come fare un sito con WordPress, voglio spiegarti in pillole come e quale dovrebbe essere il tuo approccio alla realizzazione o al restyling del tuo nuovo sito web.


Il sito web non è gratis

Per capire come fare un sito con WordPress bisogna avere le idee chiare: il web non è GRATIS. Nonostante il successo di WordPress sia anche motivato dal fatto che è un’applicazione open source (gratuita), il suo sviluppo e lo sviluppo di software di terze parti come plugin e temi hanno un costo sostenuto dalle aziende e dagli sviluppatori (migliaia nel mondo). Per questi motivi, se il tuo approccio va oltre la semplice installazione di un tema (la base grafica) e 3 plugin gratuiti, preparati ad investire (il giusto) in funzione di un risultato professionale. Motivo per il quale è nato questo sito web dedicato ad assistenza WordPress, posizionamento SEO e nuove strategie di comunicazione come appunto il restyling o la pubblicazione del tuo nuovo sito.

Come fare un sito con WordPress

“Un sito web WordPress realizzato da Gestione WP.”


Naturalmente sei consapevole che con un minimo di conoscenza in materia e applicazione, sarai tu stesso in grado di pubblicare il tuo primo sito web. Ma se non vuoi passare ore online nel cercare informazioni e ti serve aiuto, voglio farti un regalo. La nostra Guida WordPress potrà esserti molto utile per farti un’idea più in generale di come fare e pubblicare un sito con WordPress. Sulla nostra pagina dedicata puoi scaricare la guida: Guida WordPress di Gestione WP.


Scelta dell’hosting provider

Qualsiasi sito web non può essere pubblicato se a monte non hai un contratto con quell’azienda (hosting provider) che gestirà i tuoi dati: dominio e spazio web. Molti utenti registrano un dominio grazie ai numerosi servizi online (cercando il prezzo più basso) e poi scelgono l’hosting provider. Noi abbiamo scelto SiteGround, uno dei migliori hosting provider internazionali con il quale collaboriamo da 2 anni. Grazie ad assistenza GRATUITA 24/7 per 365 e i nostri interventi aggiuntivi di impostazione del server abbiamo portato 84 nuovi clienti su SiteGround. Sei naturalmente libero di scegliere il tuo hosting provider, ma se vuoi dare un’occhiata alla nostra offerta questa è la pagina dedicata: Miglior hosting WordPress.

SiteGround hosting 1 - Come fare un sito con WordPress che funzioni

SiteGround: uno dei migliori hosting provider sul mercato.”


SiteGround è uno dei migliori hosting provider sul mercato. Avrai non solo la possibilità di gestire dominio e spazio web con un unico account, ma anche di installare WordPress con un click attraverso il semplice uso del tuo cPanel (la tua pagina di impostazioni). Particolare attenzione a velocità delle connessioni (page speed con plugin di cache proprietario), assistenza (chat e evasione di un ticket entro 10 minuti), sicurezza (hardaware sempre aggiornato, HTML 2.0 e azioni di blocco di hacker e spam) sono le principali caratteristiche di SiteGround. La nostra assistenza GRATUITA sui nuovi account interviene laddove tu non abbia né tempo, né competenze tecniche per impostare in modo coretto il tuo nuovo account.


Scelta di temi e plugin

Quando installi WordPress hai 3 temi e qualche plugin. Pur potendo utilizzare uno di questi temi probabilmente avrai bisogno che il tuo sito web rifletta l’immagine della tua azienda. Per fare ciò ti consiglio di affidarti ad un professionista che sia in grado di gestire la tua immagine coordinata, rispecchiando le caratteristiche del tuo marchio che dalla carta verrà pubblicato online. In ogni caso sappi che esistono centinaia di temi professionali ad un costo che si aggira sui 30/60 dollari. Sono le basi grafiche del tuo sito WordPress sviluppate da aziende software o professionisti web developer e ti consentono possibilità quasi infinite. 

Temi WordPress

“Betheme, il tema professionale usato da Gestione WP.”


Il marketplace più famoso al modo al quale noi siamo affiliati si chiama Themeforest. Al suo interno potrai scegliere il tema che più si avvicina alla tua nuova immagine ed usarlo come base di lavoro. Sarà poi tuo compito o del professionista web designer migliorare la grafica grazie all’uso dei CSS, per rispecchiare le tue esigenze di stile. Naturalmente su Themeforest troverai anche tutti i plugin necessari a creare il tuo set di funzionalità aggiuntive richieste dal tuo progetto online.


Editing dei contenuti e SEO

Con WordPress puoi realizzare siti web avanzati, semplici blog e siti di e-commerce grazie al plugin WooCommerce (oggi di proprietà di Automattic). Un moderno sito WordPress 2.0 ti darà la possibilità di navigare una home page a scrolling verticale o costruire un sito completo di tutte le sezioni (pagine) necessarie ad evidenziare servizi e contenuti, compresa una sezione di News/blog (articoli) per informare gli utenti sulle ultime novità. Il tuo sito web diventerà così il tuo vero asset proprietario.

Indicizzazione SEO

“In 1a pagina di Google con la SEO di Gestione WP.”


Con una buona indicizzazione SEO dei contenuti su Google potrai essere trovato sulle prime pagine dei motori di ricerca. Anche in questo caso potrai affidarti a Gestione WP per il tuo posizionamento SEO. E anche in questo caso voglio consigliarti un plugin nato proprio per aiutarti ad impostare i contenuti con le giuste regole della SEO: Yoast.


Ottimizzazione e page speed

Un sito web 2.0 deve essere veloce (navigazione inferiore ai 3 secondi). Per questo motivo, una volta costruito il tuo sito dovrai dedicarti all’ottimizzazione dei contenuti. Ciò vuol dire ottimizzare tutte le immagini (non solo grazie a Photoshop) con un plugin efficace. Gestione WP usa il plugin Short Pixel. Un algoritmo proprietario davvero efficace e in grado di alleggerire il peso di tutte le immagini caricate in WordPress (comprese anteprime e PDF). Successivamente utilizzerai altri plugin dedicati alla compressione di tutte le tue risorse come il plugin di cache proprietario e sviluppato da SiteGround SgOptimizer.

Page speed test

“Un semplice test per verificare la page speed.”


Altre azioni di ottimizzazione riguardano le corrette impostazioni del file ht.access e l’uso di altri plugin dedicati alla compressione delle risorse come HTML, CSS e Javascript. Anche in questo caso potrai approfittare della nostra offerta dedicata alla page speed: Come usare WordPress. Voglio segnalarti questo utile plugin: Autoptimize.


Un corso WordPress per imparare

Sei pronto a pubblicare il tuo primo sito web WordPress? Se non hai tempo di studiare online ma desideri avere la necessaria formazione per imparare ad usare WordPress come un PRO, Gestione WP ti offre il suo Corso WordPress base e avanzato. Grazie a questo corso individuale e online su SKYPE di 10 ore potrai pubblicare il tuo primo sito web con l’aiuto di un professionista che seguirà tutte le fasi del tuo nuovo progetto. Interagire assieme con la dashboard di WordPress e ti spiegherò tutti i segreti del CMS più usato al mondo per creare il tuo nuovo sito web o blog. Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019