Vai alla home page

Come gestire un blog con WordPress

Come gestire un blog 960x480 - Come gestire un blog con WordPress

Se hai pubblicato il tuo sito aziendale con WordPress (o un tuo collaboratore lo ha fatto per te) sei ansioso di avere più contatti. Perché hai fatto questo investimento? Principalmente per posizionare il tuo marchio sul web e farti conoscere. Dare ai tuoi utenti tutte le informazioni sui tuoi prodotti e servizi. Trovare nuovi clienti. Ti sei anche chiesto come gestire un blog, per avere uno strumento in più ed essere meglio indicizzato su Google. Voglio spiegarti come farlo nel modo più corretto.

Come forse già saprai, WordPress nasce nel lontano 2005 proprio come piattaforma per pubblicare blog. Oggi WordPress è entrato anche nelle case (e nelle aziende) degli italiani, grazie alla sua intuitività ed efficacia. WordPress, infatti, è Google Friendly e con WordPress avrai tutte le carte in regola per portare più utenti sul tuo nuovo blog. Grazie agli articoli che pubblicherai potrai indicizzare su Google molto meglio il tuo sito.  Le azioni di posizionamento SEO offerte da Gestione WP ti porteranno in 1ª pagina. Vediamo assieme come raggiungere l’obiettivo, impostando in modo corretto la sezione del tuo blog o blog aziendale:

  1. Crea il menu: Blog&News (sarà la sezione del sito che conterrà gli articoli e le news)
  2. Imposta la pagina indice: index.html (è la “copertina” del tuo blog)
  3. Usa tutte le opzioni che il tema ti consente (scegli come e quanti articoli visualizzare)
  4. Crea i widget della sidebar (se lo ritieni necessario, ma non abusare)
  5. Attiva le condivisioni social sugli articoli
  6. Inserisci gli articoli correlati
  7. Pubblica la tua biografia alla fine di ogni articolo
  8. Attiva un plugin per la navigazione delle pagine (se il tuo tema non ha previsto i breadcrumbs)
  9. Pubblica articoli interessanti e con un contenuto originale
  10. Pubblica periodicamente e con metodo (nelle ore di maggior traffico)

Come gestire un blog

Nei 10 punti sopra elencati ho certato di evidenziarti come puoi gestire un blog e quali sono le “semplici” operazioni da fare all’inizio se già usi WordPress. Ma la cosa più importante sarà dare molta importanza ai tuoi contenuti. Articoli ben scritti in italiano corretto e senza errori. Una buona capacità di sintesi ma anche testi long form per essere SEO e bene indicizzati su Google. Crea curiosità nel lettore e utilizza le giuste regole di comunicazione. In questo articolo ecco qualche dritta. 9 cose da sapere per scrivere bene (e SEO). Scrivere sul web è un’arte e a volte è complesso. Non ci si improvvisa.

Per essere efficaci e avere un buon tasso di conversione (la famosa percentuale di rimbalzo che misurerai in Google Analytics), occorre utilizzare delle regole di scrittura precise, ed esporre al meglio il tuo contenuto. Puoi leggere anche questo mio approfondimento: scrivere per il web con buonsenso. Fanne tesoro e applica queste regole al tuo blog!

Google-AdWords“Lo strumento di pianificazione parole chiave di Google.”


Usa Google e il plugin Yoast

Scegli la keyword giusta per il tuo articolo. Usa uno strumento potente messo a disposizione da Google. Per fare ciò devi avere un nuovo account al servizio Google AdWords. Successivamente potrai accedere alla dashboard. Imposta la tua ricerca, la lingua (italiano se il tuo sito o blog è in italiano) e inizia a trovare le parole chiave più efficaci. Ricorda che all’inizio dovrai essere molto verticale e specifico per ottenere più successo. Focalizzati su un’attività specifica e un territorio geografico preciso.

Utilizza Long Tail Keyword (una univoca per ogni articolo) e non preoccuparti che la ricerca mensile sia altissima. Scegli una concorrenza bassa e cerca di posizionare quante più keyword riesci sulla prima pagina di Google. Ti verrà in aiuto il plugin Yoast. Che ti ho già descritto molto bene in questo articolo: Come indicizzare un sito.


Come gestire un blog: navigazione semplice, contenuti di valore

Non mi stancherò mai di suggerirti che la navigazione della pagina (il tuo articolo) deve essere semplice e chiara. Il tuo obiettivo principale è quello di accattivarti l’attenzione del potenziale cliente e avere una conversione con un contatto. Per fare ciò evita di riempire la pagina di elementi inutili. Distolgono l’attenzione e rallentano la page speed. Quello su cui ti devi concentrare è il contenuto: una buona scrittura e una buona esposizione grafica nel primo 20% della pagina. Un utente oggi, spesso in mobilità, legge una media del 20% di una pagina web prima di rimbalzare. Nel tuo 20% ti giocherai tutto.

Come gestire un blog

“Le numerose pagine di un blog ricco di articoli.”


Usa una navigazione chiara

Se il tuo utente sarà arrivato alla fine dell’articolo, probabilmente lo avrà giudicato interessante e magari ne vorrà leggere un altro. Metti a disposizione del tuo utente una navigazione tra gli articoli semplice e intuitiva. Se il tuo tema non prevede una personalizzazione puoi utilizzare questo bellissimo plugin: WP-PageNavi che aiuterà senz’altro alla navigazione. Potrai naturalmente personalizzare la grafica (anche con il mio aiuto) in stile con la tua, attraverso l’editing dei CSS del plugin.

BLOG &NEWS

Come gestire un blog è stato il nostro obiettivo fin dall’inizio. Gestione WP però usa un sistema leggermente diverso che si chiama infinite scroll. Se scorri la fine della pagina troverai un bottone (Carica di più) che ha il compito di caricare i 18 articoli precedenti agli ultimi sulla pagina. Naviga il nostro blog e scopri tutte le news. Troverai tantissimi altri spunti molto utili ad usare WordPress. Vuoi una consulenza per assistenza WordPress, restyling o realizzazione di un nuovo sito web? Contattaci, la prima consulenza telefonica è GRATUITA! Stay tuned, Gestione WP.


Richiedi l'analisi gratuita del tuo sito web, blog o eCommerce

ANALISI SITO

Assistenza WordPress | SEO | Siti web