Vai alla home page

Come pubblicare su Facebook un articolo WP

Come pubblicare su Facebook 960x480 - Come pubblicare su Facebook un articolo WP

Come pubblicare su Facebook un articolo scritto in WordPress? In questo articolo voglio spiegarti meglio come ottenere il massimo con le giuste regole di condivisione social dei tuoi contenuti WordPress. Se non hai tempo per farlo, sai che puoi contare su di noi. Contattaci, il preventivo è GRATUITO.

Il tuo nuovo sito è pronto e pubblicato. All’attivo hai i primi 3 articoli del blog e qualche pagina fissa. Vuoi condividere tutto sui social network  (non solo su Facebook), per fare sapere ad utenti e clienti del tuo nuovo lavoro, di quali sono le tue offerte o i tuoi servizi, o semplicemente di cosa stai parlando. Con WordPress non è difficile. Ti verrà in aiuto il plugin Yoast e un po’ del tuo buonsenso! Ricordati infatti che tutto dovrebbe far parte della tua nuova strategia di comunicazione.

Innanzitutto devi preparare il post (o la pagina) per essere condivisa. Cosa che puoi fare con l’aiuto di Yoast, il pluginSEO” più scaricato al mondo. Ricordati però che un plugin non fa la SEO. Per un buon posizionamento SEO ti servirà sempre l’intervento di un professionista. Ma se già usi WordPress (il CMS più famoso al mondo), Yoast è sicuramente quell’aiuto in più che ti semplificherà quelle azioni di routine, come pubblicare su Facebook o sugli altri social network.


Come pubblicare su Facebook con Yoast

Scarica e installa il plugin da questa pagina: Yoast SEO. Aprimi un articolo e scorrendo verso il basso, dopo il contenuto, troverai la palette di Yoast. Quello che ora ti interessa è andare a caricare un’immagine di anteprima, un titolo e un testo descrittivo della tua anteprima Facebook. Clicca quindi direttamente sull’icona della condivisione (quella a sinistra sotto l’ingranaggio).

La palette di Yoast

A questo punto dovrai compilare 2 campi di testo. Il primo è il titolo che vuoi dare al post, il secondo un testo descrittivo. Voglio farti notare che Yoast è un compilatore di dati che funziona con la logica del semaforo e delle luci rossa, arancione e verde (vedi immagine). Ma ne parleremo in seguito quando approfondiremo l’argomento Yoast SEO più in dettaglio.

Per ora considera la regola base che indica la lunghezza del titolo non superiore ai  70 caratteri e una descrizione non più lunga di 160 caratteri, ma non solo. Come ti ho accennato all’inizio la tua strategia di comunicazione andrà prima studiata a tavolino, trovando il modo giusto per interfacciarti sia con Google che con i tuoi lettori. Nello specifico, compilando lo “snippet” per Google, dovrai inserire la keyword e una descrizione quanto più possibile dettagliata del contenuto. Al contrario per titolo e descrizione su Facebook, potrai comunicare in maniera differente e predefinita.

La palette social di Yoast

Ciò fa parte tua strategia di comunicazione social e del modo migliore che hai studiato per comunicare con i tuoi lettori. Nell’immagine puoi notare due descrizioni diverse. Indipendentemente da ciò ricordati sempre che:

  1. Ogni qual volta devi aggiornare i testi dovrai fare un debug (Facebook debug)
  2. L’immagine dovrà avere una dimensione di 1200 x 630 pixel

Condividere da WordPress ai Social Network

Creato lo snippet corretto con Yoast, potrai finalmente condividere il post. Lo puoi fare in due modi. Il primo sarà quello di andare sul tuo profilo Facebook, scrivere un piccolo testo motivazionale, alla fine del quale inserire il link (permalink del tuo articolo) www.ilmiosito.it/ilmioaricolo. Il secondo quello di usare uno dei tanti plugin WordPress nati apposta per la condivisione social, come per esempio il nostro in evidenza nella parte sinistra della home page o degli articoli.

Come pubblicare su Facebook

Sul web trovi tantissimi plugin dedicati alle condivisioni social. Assicurati di usare quello giusto! Che non crei link esterni ad altri siti. Rallenterebbe la tua velocità di navigazione (page speed). Verifica inoltre in fase di analisi SEO che il plugin esponga a Google i meta dati corretti come il tag href: <a href=ilnomedellamiapaginafacebook</a>.


Quando è meglio pubblicare su Facebook

In teoria sempre. In pratica e solitamente di notte la gente dorme. Concentrati quindi sulle ore della giornata con più afflusso di utenti che in linea di massima potrebbero essere così suddivise:

  • Lunedì/venerdì mattina
    dalle 08:00 alle 08:30 – dalle 10.30 alle 12:30
  • Lunedì/venerdì pomeriggio
    dalle 15:00 alle 16:30 – dalle 19:00 alle 19:30 – dalle 21:00 alle 21:30 – dalle 22:30 alle 01:00
  • Sabato e domenica (con preferenza per la domenica. Anche nel pomeriggio)
    Dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 21:00 alle o1:00

Con WordPress hai anche la possibilità di programmare le tue pubblicazioni e in questo caso ti consiglio di creare un vero e proprio piano e calendario editoriale. Abitua i tuo lettori a leggere i tuoi articoli secondo una ricorrenza fissa, per esempio un dato giorno ed ora della settimana. Manterrai in questo modo anche un’attività costante che aiuterà Google ad indicizzarti meglio nella SERP. In altro  destra, sopra il pulsante “aggiorna”, puoi modificare e programmare la pubblicazione.


Pubblica sempre contenuti originali

Scrivere un buon articolo è fondamentale per creare interesse, visualizzazioni e conversioni. Se finalizzato ad informazioni su un prodotto o un servizio, è altrettanto importante analizzare alcuni dati. Il numero di visualizzazioni, la frequenza di rimbalzo e molto altro. L’intervento di un professionista della SEO sarà finalizzato a creare analisi e report mensili per indicarti la azioni migliori. Gestione WP è naturalmente a disposizione per studiare assieme un piano di gestione della tua strategia SEO. Contattaci! La nostra prima consulenza è GRATUITA. Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019