Vai alla home page

Creare una landing page con WordPress

Creare Landing Page WordPress 960x480 - Creare una landing page con WordPress

Tradotto letteralmente, landing page è una “pagina di atterraggio”. Creare una landing page è oggi necessario e funzionale alle tue campagne sui social network. La “pagina” sponsorizzata, infatti, sarà quella collegata al tuo annuncio e sulla quale atterrerà il tuo utente. Oggi voglio mostrarti come creare una semplice landing page con WordPress e il tema BeTheme dandoti qualche esempio.

Creare una landing page con WordPress è cosa abbastanza semplice. A patto naturalmente che a monte vi sia un progetto grafico e di contenuti. Voglio solo ricordarti che WordPress è un mezzo non il fine ultimo. Se sei un webmaster puoi creare landing page anche e semplicemente in HTML usando programmi di editing dedicati come per esempio Dreamweaver. Con WordPress invece potrai usare sia lo stesso tema del sito web o del blog che uno di questi plugin:

Slider Revolution e Layer Slider sono i due plugin più famosi per creare animazioni web in codice HTML 5. Ma non solo. Layer Slider è stato forse il primo plugin professionale nato per animazioni, ma oggi Slider Revolution è il più usato. Se acquisterai la versione premium, potrai scaricare una serie di demo tra le quali proprio un esempio di landing page a prova di cellulare!


Creare una landing page con WordPress

Se sei un marketer e ti occupi di comunicazione aziendale per qualcuno dei tuoi clienti e quindi non conosci nessun aspetto tecnico legato alla programmazione in HTML5 puoi naturalmente usare WordPress e un plugin o, meglio e come base, un tema professionale come per esempio il nostro BeTheme. Creare successivamente un annuncio sponsorizzato o addirittura in funnel. Le strategie di marketing più efficaci sono nelle tua mani usando WordPress e i plugin giusti.


Una pagina WordPress senza menu e footer

Il fine ultimo sarà sempre lo stesso. Preparare una singola pagina senza menu che ha lo scopo di proporre un servizio o un’offerta dedicata a chi, attraverso la tua prima campagna Facebook atterrerà su questo contenuto. Come ci fa notare l’amico Marco Montemagno, il contenuto, oltre che essere graficamente accattivante dovrà contenere:

  • Il titolo dell’offerta
  • Tutti i benefit della tua proposta
  • Un testo semplice e descrittivo
  • Un elenco puntato delle caratteristiche
  • Il claim finale
  • Il modulo di contatto

Generatore di landing page

Pui usare uno dei plugin sopra elencati o lo stesso tema. Ti consiglio di provare un tema professionale come il nostro Betheme. Betheme è un tema per WordPress molto sofisticato e, a mio avviso, uno dei migliori template oggi in circolazione. Tra le numerosissime demo online, tranquillamente scaricabili dalla nuova dashboard di Betheme (a disposizione dopo l’acquisto), troverai anche esempi molto chiari di come realizzare la tua prima landing page responsive e adattarla alla grafica e ai contenuti del tuo nuovo sito web o blog WordPress. Non ti resta che impostare una pagina senza header e footer!


Creare una landing page con Betheme

Betheme (oggetto del nostro Corso WordPress base e avanzato). Uno dei migliori temi professionali oggi sul mercato che, grazie ad oltre 200 demo e un visual editor proprietario sviluppato da Muffin Group ti permette di realizzare qualsiasi progetto web. Dal nuovo sito al tuo blog. A patto naturalmente che tu abbia una buona conoscenza di editing HTML, CSS, e PHP per poter realizzare un prodotto professionale. In ogni caso l’approccio alla landing page è simile a quello di creare una pagina del sito web. Voglio descriverti per punti le azioni principali per creare la tua prima landing page.

Creare una landing page con WordPress

“Campagna Facebook con atterraggio sulla nostra landing page.”

  1. Crea una nuova pagina
  2. Seleziona il modello blank page
  3. Imposta un’immagine di sfondo come header
  4. Inserisci il tuo logo al centro dell’immagine
  5. Crea un collegamento alla pagina del sito che parla della tua offerta
  6. Inserisci testi e immagini dell’offerta
  7. Aggiungi il modulo di contatto
  8. Usa il footer del tuo sito per mantenere il corretto look & feel
  9. Crea lo snippet di anteprima SEO e social (con immagine)
  10. Pubblica la tua prima campagna

Visual e grafica della landing page

Il visual della tua landing page sarà determinante per attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti e fare lead. Il layout della landing page deve essere subito chiaro e semplice a tutti. L’immagine coordinata a quella del tuo sito web. Non pensare di essere tu a leggere la pagina, ma pensa che lo sia un utente qualsiasi (il tuo prossimo cliente). Le immagini devono essere evocative e i testi precisi nello spiegare in modo semplice la tua offerta. La pagina deve essere veloce nel caricare.


Creare una landing page SEO

La tua landing page potrà essere SEO (bene indicizzata su Google)? Naturalmente sì, anche se in questo caso, rispetto ad una pagina o ad un articolo del tuo sito web o blog è molto più importante il messaggio all’utente finale dell’indicizzazione. Se però sarai un abile comunicatore, riuscirai certamente a creare un ottimo messaggio e una buona SEO. In questo caso ricordati sempre le regole principali di una buona on page SEO descritte in questo PDF e da applicare:

  • Scegli una keyword strutturata (Long Tail Keyword)
  • Usa sempre come titolo un tag H1
  • Descrivi le offerte con tag h2 (che contengono la keyword)
  • Componi un testo descrittivo di almeno 300 parole
  • Crea elenchi puntati
  • Usa la keyword nel tag alt delle immagini
  • Inserisci almeno un link interno
  • Collega una parola ad un link esterno

Le landing page sono molto efficaci e si confermano uno dei trend del 2018. Se hai un minimo di esperienza e usi WordPress, un tema professionale e il visual editor (proprietario nel caso di BeTheme) ti aiuteranno nell’impaginazione. Se sei un neofita di WordPress, ma un professionista o il titolare di una piccola/media impresa che vuole avere un lavoro professionale e conseguire un ottimo risultato contattaci! Siamo a disposizione per offrirti una consulenza dedicata (la prima telefonica GRATUITA) e creare così una landing page con una bella grafica e la giusta strategia di comunicazione.


Un altro esempio di landing page realizzata con Betheme

SITO ONE PAGE


Conclusioni

La tua strategia SEO e di posizionamento dei contenuti sulle prime pagine di Google riguarda naturalmente anche la landing page. Scegli una keyword efficace e strutturata (Long Tail Keyword). La sua indicizzazione su Google sarà influenzata anche dalle visite che, attraverso una buona campagna di marketing la pagina riceverà. Ricordati sempre che il posizionamento SEO dipende da tanti fattori diversi che ti porteranno ad essere sulle prime pagine di Google. Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019