Vai alla home page

Dashboard WordPress personalizzata per i clienti

Dopo il login al sito web, atterri sulla dashboard WordPress. Un’interfaccia che negli anni si è sempre più evoluta e arricchita di funzioni. Probabilmente molte non le userai e soprattutto, se il sito verrà aggiornato da un tuo cliente, lo stesso userà solo le opzioni che gli servono. Oggi voglio mostrarti come personalizzare al meglio la tua dashboard WordPress e l’area di amministrazione.


Se usi WordPress da un po’ di tempo conoscerai tutte le funzioni della dashboard come il tuo palmo della mano. Ma se sei nuovo allo strumento rimarrai sconcertato dalla quantità di opzioni disponibili. In ogni caso, impostando la visualizzazione di tutte o meno le funzioni (opzioni schermo in alto a destra), potrai evidenziare solo le opzioni che ti servono.

WordPress è uno strumento evoluto, ma un principiante o la persona addetta ad un semplice aggiornamento dei contenuti, troverà la dashboard WordPress fin troppo complicata. Se WordPress viene usato semplicemente per aggiornare pagine o post, è inutile avere troppe funzioni che possono distrarre l’attenzione. Oggi voglio mostrarti come rendere a tutti la vita più semplice!

UX-Design

Dashboard WordPress: una buona UX

La UX (esperienza utente) coinvolge i comportamenti del visitatore di uno strumento, gli atteggiamenti e le emozioni quando utilizza un particolare prodotto. Quando si tratta di siti web, avere una buona UX significa che il sito è facile da usare, ben costruito ed efficace, sia per gli utenti che gli amministratori. Se applicherai queste regole anche alla dashboard WordPress (il cruscotto del sito), i tuoi clienti che accederanno al back-end per la prima volta non si faranno troppe domande.

Ci sono molte cose che puoi fare per aiutare i tuoi clienti. Alcuni sono servizi come una consulenza individuale, sessioni di formazione, esercitazioni scritte e video. In ultima analisi, spetta a te fornire ai tuoi clienti un servizio di prima qualità, lasciando gli stessi sorpresi e soddisfatti. Ecco di seguito 8 buone azioni da compiere per ottenere questo obiettivo.


1. limita l’accesso

Nella maggior parte dei casi i tuoi utenti non avranno bisogno di un accesso a WordPress come amministratore. Limitare il loro accesso può fare una differenza enorme. Non solo vedranno un minor numero di menu, ma eviterai anche la possibilità che qualcuno possa fare delle modifiche inopportune. Puoi così facilmente impostare un accesso come editore, che permetterà loro di fare solo le cose più semplici come: aggiornare gli articoli o le pagine e caricare nuove immagini.


2. Regola le impostazioni dello schermo

Anche con un account di editore, sulla dashboard WordPress ci sono un sacco di cose che occupano spazio prezioso. Blocchi come il benvenuto, le attività, la bozza veloce e altro ancora, in base anche al numero di plugin attivati. Non sprecare spazio inutile e aiuta gli utenti a lavorare meglio, regolando per loro le impostazioni schermo.

Dashboard WordPress personalizzata

  • Rimuovi tutti gli elementi che non sono necessari
  • Sulle singole pagine di modifica elimina le revisioni, invia trackback, campi personalizzati, slug, e autore
  • Nella sezione post e pagine, togli le colonne autore e commenti

3. Separa i contenuti utilizzando i post personalizzati

Se il cliente vuole pubblicare un tipo specifico di contenuto, come ad esempio annunci immobiliari o tracce audio, prendi in considerazione la possibilità di creare custom post (post personalizzati). Sarà più facile aggiungere nuovi contenuti al loro sito web. Se si associano i custom post alla tassonomia, si possono poi categorizzare più facilmente i contenuti. Non dimenticate di aggiungere icone personalizzate per ogni tipo di custom post per aiutare i clienti a distinguerli rapidamente.


4. Organizza i dati in dettaglio mediante i campi personalizzati

Se nel progetto del sito WordPress o del blog sono contemplati i custom post, è probabile che ogni nuova voce abbia un insieme specifico di informazioni. Approfitta per organizzare queste informazioni e rendere al cliente la vita più facile.


5. Aggiungi le descrizioni

Invece di limitarti a nominare i campi o le voci di menu, aggiungi descrizioni che spiegano in modo chiaro quello che le tue impostazioni fanno. I tuoi clienti saranno felici di non dover indovinare cosa esegue ogni funzione.


6. Personalizza la barra di amministrazione

La barra di amministrazione è un modo semplice per tornare alla dashboard se i tuoi clienti loggati stanno guardando il loro sito web sul front-end. Tuttavia il back-end, è un po ridondante in quanto si sovrappone elementi. L’aggiunta di un nuovo post, l’accesso al profilo utente, o il menu di qualche plugin. Prova a rimuovere gli elementi non necessari come ad esempio nuovi messaggi, i media o le pagine, i commenti e aggiornamenti. Qualsiasi altra cosa che non è importante per i tuoi clienti.


7. Rimuovi il logo di WordPress

La rimozione del classico logo e l’aggiunta di uno personalizzato dell’azienda è un passo in più per creare un’ottima UX o un migliore family feeeling. Specialmente se il sito prevede la registrazione di nuovi utenti. Lo puoi inserire nella schermata di login ed eliminare “Ciao…” dalla barra di amministrazione. Sostituendo il testo con un messaggio personalizzato.


8. Aggiungi un messaggio di benvenuto

Aggiungi un messaggio di benvenuto personalizzato o un widget per la dashboard di amministrazione che i tuoi clienti vedranno dopo l’accesso. Questo messaggio può includere i tuoi dati, in modo che i clienti possono facilmente entrare in contatto con te se hanno bisogno del tuo aiuto per progetti futuri o piccoli aggiornamenti. Tutto ciò che va oltre le loro capacità tecniche.


Immagine coordinata con un plugin

Ultimate Branding Plugin for WordPress by WPMU DEV

Ti ho elencato una serie di modifiche per migliorare la UX della dashboard WordPress. Alcune sono semplici, altre richiedono la scrittura di un codice personalizzato. Contattare uno sviluppatore è a volte consigliato. Ma se vuoi fare da solo potrai utilizzare questo interessante plugin sviluppato dagli amici di WPMU DEV: Ultimate Branding. Il plugin ha un sacco di opzioni che ti renderanno il lavoro molto più facile, aiutandoti a personalizzando WordPress molto velocemente e in modo intuitivo.


Conclusioni

Ci sono molti modi e molte ragioni ragioni per considerare il piccolo lavoro di miglioramento della UX della dashboard WordPress e dell’area di amministrazione. Il motivo principale è, ovviamente rendere WordPress facile da usare per gli utenti meno esperti. Ora tocca a te rendere l’esperienza d’uso di WordPress semplice ed efficace, aggiungendo quel servizio in più che farà la differenza. hai bisogno di una consulenza? Siamo sempre a disposizione! Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019