Vai alla home page

Editor WordPress a blocchi e Classic Editor

L’editor WordPress è cambiato. Dalla nuova release 5.0 è disponibile Gutenberg, il nuovo editor a blocchi che rimpiazza la versione precedente. Anche se la retro compatibilità sarà garantita fino al 2021 dal plugin Classic Editor. Il cambiamento sembra “epocale” ma non tutti sono d’accordo…

WordPress nasce nel 2003 e fino da allora a implementato e sviluppato un sistema di editing (il content editor) che nulla ha più a che fare con quello che trovi oggi, se scaricherai l’ultima versione di WordPress 5.0 per aggiornare il tuo sito web o per crearne uno nuovo. Il motivo di questo radicale cambiamento può essere addotto a diverse strategie (anche commerciali) che lasciano abbastanza scontenti i professionisti italiani che si occupano della gestione di più siti web dei loro clienti e ti spiego il perché:

Nel 2018 WordPress ha avuto una crescita del 17% e ad oggi ha oltre il 56% del marketshare di tutti i CMS (Content Management System). Ma è anche vero che la concorrenza è agguerrita e un’esempio è la piattorma Wix che, con solo l’1,8% del mercato, nel 2018 è cresciuta di ben il 233%. La tecnologia è entrata in tutte le case, ma forse le logiche di mass market impongono scelte strategiche diverse, che vanno oltre il normale sviluppo di un sistema. È facile immaginare cosa voglia dire adeguare siti esistenti a WordPress 5.0 e fare nuova formazione ai clienti, per chi come noi ha un ampio pacchetto di soluzioni per la gestione.


Editor WordPress a blocchi e Classic Editor

Dopo la necessaria riflessione di cui sopra, vediamo quali sono le novità nella nuova versione (5.0) di WordPress, sapendo già per nostra informazione ben documentata in questo articolo: WordPress 5.0, che l’editor WordPress a blocchi la fa da padrone.

Editor WordPress a blocchi e Classic Editor

Dice il saggio: “Abbiamo apportato alcuni grandi aggiornamenti all’editor. Il nostro nuovo editor basato su blocchi è il primo passo verso un nuovo futuro fatto da un’esperienza di editing semplificata. Avrai più flessibilità con il modo in cui i contenuti vengono visualizzati, sia che tu stia costruendo il tuo primo sito, sia che aggiorni il blog o che tu stia scrivendo codice.


Pubblicare con i blocchi

Il nuovo editor basato sui blocchi non cambierà il modo in cui i tuoi contenuti vengono letti dai tuoi utenti. Quello che grazie al nuovo editor potrai fare, sarà inserire qualsiasi tipo di file multimediale in un attimo e riorganizzare il contenuto in modo più semplice. Ogni pezzo di un contenuto sarà nel proprio blocco. Un involucro bene identificato in base alle sue funzionalità. Gli stessi blocchi sono già tantissimi, in parte già integrati in WordPress 5.0, in altra parte aggiunti dalla community ogni giorno.

Editor a blocchiLibertà di costruire e libertà di scrivere

Questa nuova esperienza di editing offre un’impostazione più coerente del design e dei contenuti. Un po’ com’era possibile fare con content editor esterni (plugin premium o free, o componenti integrati come il nostro BeTheme). Se stai creando siti client, puoi creare blocchi riutilizzabili. Ciò consente ai tuoi clienti di aggiungere nuovi contenuti, mantenendo un aspetto coerente.


Progettato per l’editor di blocchi

Twenty Nineteen è il nuovo tema ufficiale di WordPress, con caratteristiche e stili personalizzati per i blocchi disponibili come impostazione predefinita nella nuova versione 5.0. Potrai fare ampio uso dei nuovi stili di editing in tutto il tema. In questo modo, ciò che realizzerai nel tuo editor di contenuti, sarà esattamente quello che vedrai sul front end del tuo sito web.

Proteggere -I blocchi offrono agli utenti un modo comodo per modificare i contenuti direttamente, assicurando al contempo che la struttura del contenuto non possa essere facilmente disturbata da modifiche accidentali del codice.

Comporre – Approfitta di un’ampia raccolta di API e componenti di interfaccia per creare facilmente blocchi con controlli intuitivi per i tuoi clienti. L’utilizzo di questi componenti non solo accelera il lavoro di sviluppo, ma fornisce anche un’interfaccia più coerente, utilizzabile e accessibile a tutti gli utenti.

Creare – Il nuovo paradigma del blocco apre un percorso nuovo quando si tratta di risolvere i bisogni degli utenti. Con il flusso di inserimento blocco unificato, è più facile per i tuoi clienti e clienti trovare e utilizzare blocchi per tutti i tipi di contenuti.


Classic Editor fino al 2021

Preferisci continuare ad utilizzare l’editor classico? Nessun problema! Il supporto per il plugin Classic Editor classico rimarrà in WordPress fino al 2021. Il plugin Classic Editor ripristina il precedente editor di WordPress e la schermata “Modifica post”. Ti consente di continuare a utilizzare tutti i plugin che lo supportano, aggiungere meta box come prima. Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019