Vai alla home page

GDPR WordPress: adeguiamo il tuo sito web

GDPR WordPress: adeguare il sito WordPress alla normativa europea GDPR si rende necessario quando il tuo sito raccoglie i dati personali degli utenti e dei clienti. Ma anche quando utilizzi i Social Network o servizi di “terze parti”. Il “problema” spesso è sottovalutato, ma vedrai che, quando inizieranno a fioccare le prime multe, l’attenzione alla GDPR salirà di nuovo. Cosa fare quindi per essere a norma?

Questo articolo è stato scritto a marzo del 2018, ma i recenti aggiornamenti che sono arrivati il 19 maggio 2019 ci hanno imposto di aggiornarlo e ripubblicarlo. Speriamo così di darti le informazioni corrette. Il 19 maggio, infatti, è stato il termine ultimo per adeguarsi alla normativa GDPR e dovresti porgli attenzione se hai necessità di adeguare il tuo sito, blog o eCommerce.

GDPR WordPress: cerchiamo di spiegare a tutti in parole semplici di che cosa si tratta e quali utenti WordPress ne sono coinvolti. Purtroppo ci capita spesso di avere clienti che arrivano a noi per chiederci l’adeguamento alla normativa, dopo che qualcuno gli ha installato qualche plugin, e copiato una policy qualsiasi. Ma così facendo si trovano un sito che non è ancora a norma. Spesso e volentieri, infatti, chi adegua il sito non ha le giuste competenze per fare il lavoro necessario.


GDPR WordPress: adeguiamo il tuo sito web

Veniamo quindi al vero “search intent” di questo articolo ossia: “Come posso aggiornare il mio sito WordPress alla normativa europea GDPR?”. – Bene, se hai dato uno sguardo in rete hai scoperto che sull’argomento sono stati scritti trattati. Noi stessi, da maggio a quest’autunno abbiamo pubblicato numerosi articoli sul blog, cercando di spiegare a tutti cosa fare e testando molti prodotti (plugin) nati per questo scopo. Uno a caso? Consenso privacy e normativa cookie GDPR. ma se cerchi GDPR sul WordPress Blog ne troverai molti altri. Oggi, un anno dopo, facciamo il punto.

GDPR WordPress: sito adeguato alla normativa

Cookie Law (normativa in vigore dal 2016)

Per adeguare il sito web alla normativa europea è prima di tutto necessario mettersi a norma con la Cookie Law. In pratica vuole dire informare gli utenti che stanno navigando, che il sito utilizza componenti tecnici o di profilazione necessari al suo funzionamento coretto. Tali componenti sono chiamati in gergo tecnico cookie.

Ti sarà sicuramente successo di essere interessato a qualche offerta che poi ti viene periodicamente riproposta durante la navigazione e ciò per esempio, è merito, o demerito dei cookie. Per essere a norma dobbiamo quindi informare gli utenti non solo sull’uso da parte nostra di questa tecnologia, ma dargli anche un modo semplice per poter disattivare dal proprio browser i cookie stessi. La Cookie Policy deve quindi caso indicare:

  • Che il sito utilizza cookie di profilazione (per inviare messaggi pubblicitari mirati)
  • Che il sito consente anche l´invio di cookie di “terze parti” (in caso di utilizzo di questo tipo di cookie)
  • Un link a una informativa più ampia (con le  indicazioni sull´uso dei cookie inviati dal sito)
  • L´indicazione che proseguendo nella navigazione si presta il consenso
  • La possibilità di disabilitare i cookie (con un link alle funzioni del browser)

Cookie Notice

“Il plugin Cookie Notice in azione sul nostro sito web.”


Lascia perdere complessi plugin o servizi a pagamento. L’utente va informato in mode semplice (come dice la legge) sulla possibilità di disattivazione dei cookie. Per assolvere alla normativa sui cookie (parte della Privacy Policy)  per esempio un semplice plugin molto bene sviluppato che si chiama Cookie Notice. Descritto in dettaglio in questo articolo: Cookie Notice plugin WordPress, secondo noi questo plugin rimane ancora la soluzione migliore. Puoi naturalmente provare altro, ma nessun plugin come Cookie Notice garantisce il rispetto della normativa senza rallentare il sito.

E sappiamo quanto la velocità di navigazione sia importante per essere bene indicizzato. In ogni caso e qualora tu voglia utilizzare un sistema diverso, sarà il nostro legale ad indicarti soluzioni alternative.


Privacy policy (normativa in vigore da maggio 2018)

Il titolare del sito web deve informare gli utenti sull’uso che il sito fa dei dati personali raccolti e anche sull’uso di componenti aggiuntivi di “terze parti” che possono per motivi diversi collezionare i dati. È facile intuire che anche un semplice bottone di condivisione social possa raccogliere i dati personali di un utente. Se il sito WordPress contiene form di contatto, un blog con i commenti, un carrello del proprio eCommerce, pulsanti di condivisione, altro. È obbligatorio quindi redigere un documento di privacy (una pagina sempre evidente durante la navigazione) che informi in modo coretto gli utenti.

Tale pagina deve nominare il responsabile del trattamento dei dati al quale gli utenti possono fare riferimento. Se un utente si è registrato al sito, o in qualche modo ha rilasciato i propri dati personali e ne chiede la cancellazione, il responsabile deve intervenire fornendo prova di tale cancellazione. Per compilare correttamente questa pagina bisogna quindi evidenziare tutte le forme di raccolta dati e riportarle sulla pagina stessa. facendo anchre riferimento (link) alle privacy policy di eventuali servizi terzi.

Contatta subito Gestione WP per avere una consulenza tecnica e legale:

  • Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome, l'email e il tuo contenuto. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di privacy policy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.


Evita il copia e incolla

Se non sei pratico sul come impostare  tecnicamente il tuo sito WordPress puoi rivolgerti a noi. Abbiamo studiato un’offerta adeguata a tutte le situazioni, con costi diversi per ciascuna, che partono da 150,00 Euro per un blog, fino ad arrivare ad un massimo di 500,00 Euro per un sito eCommerce complesso. Sappi anche che, qualora la tua azienda desiderasse una consulenza legale per redigere le policy, il nostro legale (DPO) sarà in grado di offrirti un servizio professionale.

Le azioni che compiremo sul tuo sito WordPress, blog o eCommerce:

  • Installazione di un plugin (a norma di Cookie Law)
  • Creazione di 2 documenti di Privacy Policy e Cookie Policy (con valenza legale)
  • Pubblicazione delle 2 pagine (Privacy Policy e Cookie Policy)
  • Adeguamento tecnico di tutte le form (i moduli di contatto sul sito web)
  • Adeguamento tecnico della sezione commenti (nel caso di un blog)
  • Adeguamento tecnico di WooCommerce (eCommerce)

Con l’adeguamento alla normativa europea realizzato da Gestione WP, il 1° servizio italiano di assistenza WordPress online sarai definitivamente a norma GDPR. Un’occasione in più per scoprire tutti i nostri servizi dedicati al tuo sito WordPress e ricevere una consulenza gratuita per qualsiasi problema possa avere il tuo sito web! Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019