Vai alla home page

Gutenberg WordPress 5.0 presto online

Gutenberg WordPress & Co. l’aggiornamento più importante dell’anno tarda qualche giorno ad arrivare, ma entro il 27 novembre 2018 sarà disponibile la nuova release che naturalmente comprenderà Gutenberg. Il nuovo editor di WordPress. Inizia con questo articolo una serie di approfondimenti del nostro staff dedicati al sistema di editing a “blocchi”.

Da quando è stato introdotto nel 2003, WordPress è diventato il CMS (Content Management System) più usato al mondo con un marketshare di oltre il 30%. Nato come semplice piattaforma di blogging, oggi WordPress è uno strumento sofisticato e indispensabile anche per realizzare complessi siti web indicizzati su Google e sui motori allo “stato dell’arte”, se il progetto online è sapientemente gestito da un team di professionisti come i nostri web designer e SEO specialist. Prestissimo Gutenberg (il nuovo editor) sarà sulla bocca di tutti gli addetti ai lavori, gli utenti appassionati e di chi ha già scaricato la nostra Guida WordPress 2019, avendo avuto il piacere di leggere un articolo in anteprima, disponibile come bonus dalla sua area di download.

[rev_slider alias=”Guida WordPress”]


Gutenberg WordPress 5.0 presto online

Rimandato al 27 di novembre 2018, per l’aggiornamento a WordPress 5.0 è quindi solo questione di giorni. Ma agli effetti si rivelerà la novità dell’anno proprio per la presenza del nuovo editor visuale Gutenberg. Sin dall’inizio infatti, l’esperienza di modifica dei contenuti è rimasta sostanzialmente la stessa. Un campo per il titolo della pagina o del post, un editor di testo per aggiungere il contenuto principale e un’area in cui è possibile impostare un’immagine in primo piano o inserire degli shortcode.

Questa configurazione ha sempre funzionato per la pubblicazione di un blog, ma poiché WordPress è cresciuto a tal punto da diventare un CMS più complesso, i layout sono sempre più elaborati e per soddisfare tutte le esigenze sono arrivate soluzioni comeil Visual Composer o il famoso visual editor proprietario di BeTheme, il nostro tema WordPress più gettonato.

“BeTheme è il tema usato anche come base del nostro Corso WordPress.”


I plugin per la creazione e personalizzazione di pagine in modo visuale detto a “blocchi”, sono una scelta che ha riscosso tra gli utenti molto successo, in quanto offrono la massima libertà di creare e modificare i contenuti in modo semplice e senza la necessità di una codifica estesa o l’aiuto degli sviluppatori. La crescente popolarità di questi strumenti “drag & drop” ha reso prodotti come Squarespace e Wix, piattaforme di successo e, allo stesso tempo, WordPress stesso non vuole stare a guardare. Motivo per il quale lo sviluppo di Gutenberg, da un anno a questa parte è costante.


Gutenberg: il nuovo editor di WordPress

Questo nuovo editor segue quindi una tendenza crescente nello sviluppo web che si concentra su blocchi di contenuti riutilizzabili. Attualmente, anche gli elementi più comuni che troviamo su un sito web come gli slider o i moduli di contatto si basano sulla necessità di meta-box o plugin di terze parti lo sono. Gutenberg mira a semplificare il processo di editing. Hai bisogno di aggiungere una galleria fotografica al tuo post sul blog? C’è un blocco anche per quello. Lo stesso vale per i pulsanti, le immagini di copertina e le forme. Inoltre, se un blocco non esiste già, i blocchi personalizzati possono essere creati e riutilizzati tutte le volte che è necessario. In modo semplice e naturalmente visuale senza scrivere una riga di codice, o quasi.

Gutenberg WordPress 5.0 presto online


Problemi di retro compatibilità?

Con il rilascio di WordPress 5.0, Gutenberg diventerà presto l‘editor predefinito. Molti sviluppatori temono che Gutenberg creerà problemi con la retro compatibilità; trasformando i plugin utilizzati da milioni di siti web in componenti obsoleti. WordPress ha già assicurato che il team sta lavorando per risolvere questo problema, ma resta da vedere se tutti i bug verranno risolti prima del lancio. La retro compatibilità è solo una delle tante preoccupazioni espresse dalla comunità di WordPress.


Editor “classico” con il plugin Classic Editor

Gutenberg è disponibile come beta pubblica da gennaio 2017 e il suo team di sviluppatori ha lavorato attivamente con la comunità di WordPress per risolvere problemi e correggere i bug prima della sua ampia diffusione. Tuttavia, attualmente Gutenberg ha una valutazione di appena 2,3 su 5 stelle nel suo archivio ufficiale, con molti revisori che citano preoccupazioni sull’interfaccia utente e sulla quantità di tempo e conoscenze tecniche necessarie per creare blocchi di contenuti personalizzati. Come spesso accade con una nuova tecnologia, il cambiamento può essere difficile e richiederà ancora tempo. Motivi per i quali per tutti gli utenti ancora affezionati al classico editor, sarà disponibile fino al 21 dicembre 2021 questo plugin: Classic editor.


Gutenberg WordPress: conclusioni

Certamente con Gutenberg, a molti utenti di lunga data sarà richiesto di apprendere un nuovo strumento e un nuovo approccio ad un prodotto a loro familiare. Indipendentemente da quanto possa essere doloroso il lancio iniziale, Gutenberg sarà sicuramente un buon primo passo verso la creazione di un editor di contenuti molto più “user friendly”, consentendo inoltre a WordPress di restare al passo della concorrenza. Hai bisogno di una consulenza? Contattaci! Stay tuned, Gestione WP.

Chatta con Gestione WP
Ciao! Posso esserti utile?
Nascondi
Guida WordPress 2019