Vai alla home page

Installare WordPress in italiano

Installare WordPress 1 960x480 - Installare WordPress in italiano

Installare WordPress in italiano è semplicissimo.  Sei arrivato fin qui è perché hai finalmente deciso di aprire il tuo blog e sapendo perfettamente che WordPress è la piattaforma CMS più popolare e preferita da tutti gli utenti. Ottima scelta! WordPress è infatti un CMS veloce e semplice da utilizzare e installare. Vogliamo spiegarti meglio come installare WordPress in pochi minuti.

Come installare WordPress in italiano? Se già possiedi un hosting account verifica con il tuo provider che sia presente una installazione one clcik che semplificherà molto il lavoro. Con il nostro SiteGround tutto è possibile. Ricordati che se attiverai un nuovo account SiteGround dalla nostra pagina dedicata potrai approfittare della nostra assistenza gratuita  a vita su tutte le impostazioni lato server. Approfitta del miglior hosting provider WordPress + Gestione WP.


Installare WordPress in italiano

Se per la prima volta stai tentando di installare WordPress in italiano, è normale avere delle incertezze o paura di sbagliare qualcosa durante la procedura. Non c’è nulla da temere in realtà, in quanto il processo di installazione è veramente semplice e alla portata di tutti. In questa nostra procedura guidata ti indichiamo precisamente quali sono i passaggi cui fare attenzione per installare WordPress in maniera corretta. Sarai così pronto a pubblicare il tuo primo blog online.

Installare WordPress in italiano

Come installare WordPress in italiano

1) Indicazioni generali – Il primo punto del processo di installazione mostra chiaramente quali sono i dati necessari per poter portare a termine la procedura:

  • Nome del database nel quale andremo ad installare il nostro CMS;
  • Nome utente e password che servono ad accedere al sopracitato database;
  • Host del database, che nella quasi totalità dei casi è “localhost”, ma per averne certezza è bene sempre chiedere al proprio hosting;
  • Prefisso delle tabelle, in automatico è “wp_” , ma per ragioni di sicurezza ti suggeriamo di modificarlo, a tua scelta.

Tutti questi parametri verranno utilizzati, da parte della procedura di installazione, per realizzare il file “wp-config.php”. Ovvero il file che ha il compito gestire la connessione del tuo blog al database. Nell’eventualità in cui questo procedimento automatico non dovesse avere esito positivo non preoccuparti, è sempre possibile creare autonomamente questo particolare file. WordPress ti fornisce il codice completo da utilizzare. Adesso non ti resta che cliccare su “Iniziamo!”


2) Paranetri di connessione necessari – Adesso siamo giunti ad un punto molto importante della procedura, ovvero quello in cui è necessario introdurre i parametri per la connessione al database.

02

Se non hai certezza di quali siano, è bene contattare direttamente il tuo hosting per avere un rapido riscontro. Non appena tutti i campi saranno stati valorizzati potrai cliccare su “Invio”. Se anche semplicemente uno dei dati inseriti dovesse essere errato, otterrai un messaggio d’errore relativo alla connessione al database, come riporta l’immagine di seguito.

03

In questa eventualità sarà necessario cliccare su “Riprovare” e far ritorno alla pagina di prima per ricontrollare l’accuratezza dei dati inseriti che forse non sono corretti. Quando le informazioni inserite saranno corrette, otterrai invece un messaggio di conferma come mostra l’immagine di seguito:

04

Adesso non dovrai far altro che cliccare “Eseguire l’installazione” per proseguire.


Nome e credenziali

3) Nome del sito e credenziali di accesso – A questo punto della procedura sarà necessario:

  • Valorizzare il campo con il nome del tuo sito;
  • Scegliere user e password grazie ai quali avrai accesso alla tua area riservata nella quale potrai gestire i contenuti e molto altro;
  • Inserire una mail di contatto, avendo cura di inserirne una reale (che controlli spesso) perché sarà proprio lì che riceverai ogni comunicazione riguardante il tuo sito, così come la procedura per il recupero dei dati di accesso nel caso in cui dovessi dimenticarli;
  • Decidere se scoraggiare o meno la visibilità del tuo nuovo sito ai vari motori di ricerca. Se il tuo progetto è, per il momento, in fase embrionale è consigliato mettere la spunta, altrimenti è bene non metterla.

4) Installazione e login – Compilato il modulo di cui al terzo passo, sarà possibile andare avanti alla fase di installazione. Se tutti i campi sono stati correttamente valorizzati, otterrai un messaggio che ti avverte dell’avvenuta installazione di WordPress.

05

Adesso non ti rimane che effettuare il “Login” per accedere al tuo nuovo blog WordPress, e potrai da subito iniziare a personalizzarlo come preferisci e pubblicare i tuoi contenuti.


5) Il login – L’ultimo passo è relativo alla valorizzazione del nome utente e della password che hai stabilito nel terzo passo per cominciare a gestire il tuo nuovo blog. Se dovessi dimenticare la password, ti sarà possibile cliccare su “Password dimenticata” per avviare la procedura di recupero. Ti sarà chiesto di digitare l’indirizzo email collegato al tuo blog, ed è lì che riceverai le indicazioni che ti consentiranno di ottenere una nuova password. Adesso non ti rimane altro da fare che scatenare il blogger che è in te e fare del tuo meglio per sviluppare il tuo nuovo blog!

06

Installare WordPress in italiano: conclusioni

Come avrai capito leggendo questo articolo, installare WordPress in italiano è una semplice operazione di pochi minuti dove basta prestare un minimo di attenzione se si dispone degli strumenti giusti. Certamente se hai già di un hosting account con un cPanel evoluto come quello del nostro SiteGround sarai molto avvantaggiato. Voglio ricordarti a tal proposito che Gestione WP è sempre disponibile per offrirti la nostra consulenza. Stay tuned, Gestione WP.


Richiedi l'analisi gratuita del tuo sito web, blog o eCommerce

ANALISI SITO

Assistenza WordPress | SEO | Siti web