Marketing SEO 2017: ecco tutti i trend

Marketing SEO 2017 960x480 - Marketing SEO 2017: ecco tutti i trend

Maggiore enfasi nel 2017 su esperienza utente, page speed (la velocità di navigazione delle pagine) e contenuti AMP, sono le strategie di marketing SEO per il 2017. Sei sicuro che il tuo sito web o blog stia attuando la strategia giusta? Le azioni che ti hanno proposto sono davvero efficaci? Il quattro parole e 5 punti voglio farti luce su alcune considerazioni e strategie importanti. Se vuoi approfondire meglio e con una nostra consulenza gratuita contatta Gestione WP! 

Se ti hanno consegnato una bella scatola vuota hai bisogno di andare al distributore il prima possibile. La tua auto nuova con 5 Euro di benzina non andrà molto lontano! Vediamo assieme quali sono le giuste strategie di marketing SEO anche per il 2017. Corriamo ai ripari per essere sempre primi rispetto alla concorrenza e naturalmente su Google. Con il tuo sito web e blog.


Marketing SEO per essere sempre primi

Il marketing SEO è fondamentalmente la strategia di comunicazione giusta per essere un passo avanti rispetto tuoi competitor e primi suo motori di ricerca. Uno dei modi migliori per essere più competitivi è essere ben consapevoli in che mondo di Google e i motori di ricerca vengono “influenzati” dalle tue strategie SEO. Tutto ciò ben prima che i tuoi concorrenti possano recuperare. La SEO è una “scienza” sempre in movimento. È bene essere sempre consapevoli della sua evoluzione. Il 2017 è un anno interessante per la SEO e queste sono le ultime tendenze per migliorare la tua SEO.


1. La crescita di pagine AMP (Accelerated Mobile Pages)

Le pagine mobili accelerate (AMP) sono un protocollo open source che consente ai webmaster di creare pagine del sito web o del blog in grado di caricarsi quasi immediatamente sui dispositivi mobili. L’idea è che una manciata di semplici cambiamenti strutturali può rendere il tuo sito fino a quattro volte più veloce e utilizzare otto volte meno dati. Google sta già cominciando a favorire i siti che sono passati agli AMP, offrendo loro maggiore visibilità. Nel 2017 vedremo più aziende che utilizzeranno contenuti in formato AMP nei risultati della ricerca, con più marchi che sfruttano l’opzione.


2. L’aumento del contenuto “denso”

Il content marketing ha visto negli ultimi anni un aumento di contenuti “epici”. Pezzi lunghi che coprono un argomento in modo molto completo. Ma poiché il mercato è stato inondato da contenuti prolissi e la gente ha sempre meno tempo e voglia di leggere, ritengo che una nuova tendenza possa ignorare completamente la lunghezza, concentrandosi sulla possibilità di fornire il maggior numero possibile di informazioni nel più corto contenuto possibile.

Google

3. L’apprendimento della macchina cambierà il modo in cui funziona l’algoritmo

Google RankBrain è stato rilasciato alla fine del 2015 e ha aperto la porta alla possibilità di apprendimento algoritmico della macchina. L’estensione delle funzioni di Google Hummingbird è il modo per acquisire gradualmente ulteriori informazioni su come gli utenti affermano le query. L’algoritmo viene aggiornato di conseguenza. Google rilascerà ulteriori aggiornamenti per l’apprendimento delle macchine, come avviene negli tutti gli anni. Notiamo anche che l’apprendimento automatico è presente in altri settori, come l’interpretazione dei dati o l’automazione del marketing.


4. Il personal brand diventerà un arma segreta della SEO

Non ho creato il mio gruppo Facebook WordPress facile per caso. Lavorare sul proprio brand è una strategia fondamentale per la SEO da molti anni. Con un personal brand, aumenterai la fiducia degli utenti e il traffico sul tuo sito web. Tuttavia, un numero scioccamente basso di marchi hanno approfittato di questo nel loro sforzo di ottimizzazione della SEO.
Mentre le piattaforme dei social media come Facebook continuano a raffinare i loro algoritmi per favorire i singoli post sui post di marca, mi aspetto che vedremo che più aziende e organizzazioni usufruiranno del personal brand. Ciò porterà simultaneamente a maggiori opportunità e più concorrenza, quindi assicurati che la tua strategia sia efficace.

Marketing SEO 2017

5. L’esperienza utente è sempre più importante

L’esperienza utente è sempre stata fondamentale per la SEO. Google favorisce siti adeguatamente ottimizzati per i dispositivi mobili, quelli che si caricano rapidamente e quelli in cui è chiaro che gli utenti stanno godendo la loro esperienza (con tempo prolungato per pagina, ecc.). Nel 2017 possiamo vedere una maggiore enfasi sull’esperienza utente – soprattutto per quanto riguarda i dispositivi mobili. Le AMP, già citate, potrebbero essere il primo segno di questo cambiamento, ma cercare altri modi in cui Google favorisca pagine che offrono migliori esperienze utente è in generale indispensabile.

Print Friendly
Google 18 610x426 - Marketing SEO 2017: ecco tutti i trend

Vuoi essere in 1a pagina di Google?

Contattaci per una consulenza Gratuita!

Sito web veloce e indicizzato sui motori

© 2017 Gestione WP | Tutti i diritti riservati

Grazie per averci inviato la tua email.