Vai alla home page

Microsoft Edge o Chrome? Microsoft all’attacco

Microsoft Edge o Chrome? I web designer più scafati lo sanno bene: Microsoft con il suo browser proprietario Internet Explorer è sempre stata la bestia nera di tutti i siti web e WordPress non è da meno. I clienti allo stesso modo valutano la qualità di un progetto anche dalla visualizzazione su piattaforme diverse e molti usano ancora Explorer. Ma finalmente anche Microsoft abbraccia un progetto open source per la soddisfazione di tutti.

Microsoft Edge o Chrome? Safari, Firefox o Opera? Lo strapotere di Google Chrome è assodato da tempo, segue Safari per Mac. Ma chi usa un PC, molto probabilmente naviga ancora un sito web con Internet Explorer, a meno che non abbia acquistato un PC recentemente, o aggiornato il proprio sistema operativo e installato Edge.

Browser marketshare 2019

“Il marketshare dei browser nel 2019.”


Microsoft Edge o Chrome? Microsoft all’attacco

Microsoft Internet Explorer è uno dei più grandi meme su Internet. È anche la rovina di molti web designer, in quanto la tecnologia compatibile con tutte le piattaforme fino all’altro ieri non era supportata. Quando Microsoft ha rinominato IE in Microsoft Edge, c’era la speranza che quei giorni fossero finiti. Che il browser Windows predefinito adottasse facilmente le tecnologie moderne e che il web avrebbe avuto una piattaforma decente come standard. Non è successo. Verso la fine del 2018, Microsoft annunciò che le cose stavano per cambiare: Edge avrebbe adottato il motore Chromium come base di sviluppo.

Microsoft Edge Chromium? “The big deal”

Al momento della stesura di questo articolo, puoi scaricare una build di Edge (anche per Mac), che include la base di Chromium. È ancora una base di sviluppo e il browser non è ancora concepito per diventare quello di default, ma per gli utenti che lo vogliono provare è possibile. È ancora molto semplice, ma nel 2019, il browser verrà aggiornato per includere definitivamente Chromium.

Microsoft Edge o Chrome


“Il browser Edge installato sul nostro MacBook Pro.”


Microsoft sta incoraggiando “Open Source”

Recentemente Microsoft è passata dal modello proprietario del passato al regno del software open source. Si stanno muovendo in questa direzione da quando hanno acquistato GitHub e hanno iniziato a migliorare l’editor di codice Atom, forse la cosa più importante dopo il rilascio di Visual Studio Code. Probabilmente l’editor più popolare tra gli sviluppatori. Inoltre, il loro IDE di Visual Studio è stato rilasciato come download gratuito, nel caso in cui Visual Studio Code non sia abbastanza potente.


Trasformare Edge in open source finirà per avere un prodotto più forte

Come accennato in precedenza, Edge, che adotta Chromium, introdurrà finalmente funzionalità e tecnologie precedentemente escluse dal browser di Microsoft. Per l’utente, ciò significa un’esperienza migliore su quasi tutti i siti web, in quanto le cose funzioneranno invece di ricevere messaggi di errore o arresti anomali. Per gli sviluppatori invece, significa ancora che il loro lavoro e il loro tempo può essere speso meglio su nuovi progetti e prodotti migliori, piuttosto che armeggiare e aggiustare soluzioni di hacking per far funzionare le cose su IE / Edge.

“Questi motivi sono la ragione per cui stiamo aggiornando Microsoft Edge a Chromium”.  – Hanno dichiarato in modo specifico quelli di Microsoft. Il loro obiettivo è “Creare una migliore compatibilità per i propri clienti e una minore frammentazione.

La riduzione della frammentazione significa semplicemente un uso più coerente del web. Significa anche che gli utenti possono (si spera) utilizzare estensioni e componenti aggiuntivi senza (molto) lavoro aggiuntivo da parte degli sviluppatori. – “Stiamo assicurando” – Dicono in Microsoft – “Che vedranno la stessa compatibilità nel browser Edge senza ulteriore lavoro.”


Microsoft Edge o Chrome? Conclusioni

Speriamo che ci sia un giorno il nuovo browser Microsoft e che non sia una barzelletta. Vogliamo che questa mossa abbia successo e contribuisca ad inaugurare sul web un’era di standardizzazione. Sarà un bene per gli utenti, i web designer e gli sviluppatori e se verrà sviluppato correttamente, il nostro lavoro con WordPress potrebbe aprirsi ad un sacco di persone in più per merito di questa transizione, rendendo la vita dei web designer molto più semplice. Stay tuned, Gestione WP.

Chatta con Gestione WP
Ciao! Posso esserti utile?
Nascondi
Guida WordPress 2019