Nuovo account Google e pixel Facebook

Nuovo-account-Google-e-pixel-Facebook

Sia che l’obiettivo del tuo sito sia quello di vendere dei prodotti o pubblicizzare la tua attività, dopo aver creato un nuovo account Google devi inserire il Pixel di Facebook nel tuo WordPress. Ti sarà utile per verificare l’efficacia del tuo marketing e sfruttare la possibilità di mantenere il contatto con gli utenti che visitano il sito.

PRIMA PARTE

Hai creato il tuo nuovo account Google?  Inserisci anche il codice del pixel di Facebook (uno degli strumenti fondamentali per fare marketing), quelle poche righe di codice che, insieme a quelle fornite da Google Analytics, ti permettono di tracciare il comportamento degli utenti sul tuo sito, per farti un’idea delle loro abitudini. Facebook non ti mette a disposizione strumenti di analisi approfondite come fa Analytics, ma ti permette di avere un riscontro sull’efficacia delle tue azioni di promozione e passare all’azione diretta creando dei raggruppamenti di utenti in base al loro modo di visitare il tuo sito.

Il Pixel infatti registrerà nel tuo nuovo account Google le azioni che gli utenti compiono e ti permetterà di creare un pixel personalizzato proprio in base a queste azioni, per poi utilizzarlo per mostrargli le tue pubblicità.


Nuovo account Google e pixel Facebook

Un esempio – Stai cercando delle vernici per ridipingere le finestre, navighi su un e-commerce di vernici senza però effettuare acquisti. Se sul sito è stato integrato il pixel di Facebook e creato un pubblico formato da utenti che hanno navigato il sito senza fare acquisti, la prossima volta che utilizzerai Facebook noterai che tra le inserzioni che ti vengono mostrate ce ne è una che riguarda proprio l’e-commerce visitato.

Anche se non hai un sito di vendita puoi sfruttare le grandi possibilità del pixel, per tenere traccia di azioni di conversione (iscrizione ad una newsletter, visita di una pagina specifica, ecc), mostrare un messaggio diretto ad un pubblico che ha visitato una specifica pagina del sito, mentre mostrarne un altro a chi non ha ancora seguito il tuo percorso. Per qualsiasi sito web integra al più presto il pixel per non perdere le tante possibilità che Facebook ti mette a disposizione. Potrai infatti misurare le conversioni (anche su più dispositivi).

Monitorare le conversioni generate da una campagna di Facebook ads ti permette di misurare il ritorno sull’investimento (ROI) e scoprire come i tuoi clienti passano da un dispositivo all’altro prima di effettuare una conversione.

Ottimizza la pubblicazione per raggiungere le persone
che potrebbero eseguire un’azione.

Crea automaticamente un pubblico composto dalle persone che visitano
il tuo sito Web su cui effettuare il retargeting. 

Nuovo account Google e pixel Facebook


Se non sei un tecnico e non sai come e dove inserire il Pixel di Facebook
nel tuo WordPress ecco i passaggi fondamentali

1. Crea il pixel

Per creare il tuo pixel di Facebook:

  1. Accedi alla tab Pixel di Facebook in Gestione inserzioni.
  2. Clicca su Crea un pixel.
  3. È possibile creare un solo pixel per account pubblicitario, pertanto scegli un nome che rappresenti la tua azienda.
  4. Assicurati di aver spuntato la casella delle condizioni.
  5. Vai su Crea pixel.

2. Accedi al codice del tuo pixel

Per accedere al codice del pixel creato:

  1. Entra nella tab Pixel di Facebook in Gestione inserzioni.
  2. Evidenzia Azioni > Visualizza codice pixel.
  3. Evidenzia il codice.
  4. Usa il tasto destro e seleziona Copia o usa Ctrl+C/Command+C.
  5. Fine.
</p>
<p>&lt;!-- Facebook Pixel Code --&gt;<br />
&lt;script&gt;<br />
!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod?<br />
n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n;<br />
n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0;<br />
t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window,<br />
document,'script','http://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');</p>
<p>fbq('init', '1457505161246229');<br />
fbq('track', "PageView");&lt;/script&gt;<br />
&lt;noscript&gt;&lt;img height="1" width="1" style="display:none"<br />
src="https://www.facebook.com/tr?id=1457505161246229&amp;ev=PageView&amp;noscript=1"<br />
/&gt;&lt;/noscript&gt;<br />
&lt;!-- End Facebook Pixel Code --&gt;</p>
<p>

3. Implementa il codice nel tuo WordPress

Per poter attivare la comunicazione tra il tuo sito web e Facebook devi inserire le righe di codice all’interno delle pagine. Alcuni temi, quelli premium quasi tutti, nelle impostazioni hanno uno spazio apposito per inserire il codice copiato prima. Ricorda che il codice pixel di Facebook va inserito tra i tag <head> e </head>, verifica che il tema lo inserisca in questa posizione! Se il tuo tema non integra questa possibilità puoi utilizzare il plugin Insert Headers and Footers. Tutto quello che dovrai fare è:

  • Nella bacheca) clicca su Plugin (Plug-in) > Add New (Aggiungi nuovo) e nel campo di ricerca inserisci Insert Headers and Footers.
  • Clicca su Install Now (Installa adesso) e poi su Activate Plugin (Attiva Plugin) per attivarlo.
  • Nella sezione Settings (Impostazioni), clicca su Insert Headers and Footers.
  • Inserisci nella sezione Scripts in Header il codice copiato da Facebook, quindi clicca su Save Changes (Salva modifiche).

Nuovo account Google: informa l’utente

L’Italia da 2 giugno 2015 si è adeguata alla legge europea sui cookie, la famosa Cookie Law. Il pixel di Facebook infatti agisce attraverso un cookie per il quale devi debitamente informare l’utente del suo utilizzo. Puoi installare questo plugin: Cookie Notice, che ti consentirà di avvisare tutti gli utenti della presenza di cookie all’apertura della home page del tuo sito. È bene creare una pagina dedicata dove spieghi in che modo il tuo sito usa i cookie e in particolare il pixel di Facebook, collegata ad un pulsante proprio nella barra informativa che per logica dovrebbe avere una grafica molto diversa dallo stile della pagina proprio per creare questa attenzione. Naturalmente se hai bisogno di assistenza WordPress su questa e altre installazioni siamo a disposione. Mandaci la tua richiesta in mail a: info@gestionewp.it.

SECONDA PARTE e approfondimento sulle strategie di remarketing (coming soon).

Print Friendly
Jhonny Stanfield
Jhonny Stanfield
Jhonny Stanfield cura la visibilità di Gestione WP sui Social Network con un occhio attento a come ottenere il massimo dal business online: per Jhonny non può esistere progetto online senza una vera strategia di marketing. Jhonny Stanfield lavora per offrire ai professionisti e imprenditori di piccole e medie imprese la possibilità di affacciarsi al mondo della rete con le tecniche giuste. Jhonny Stanfield gestisce i social network e il marketing assieme agli altri membri del Team.


Passa a SiteGround con Gestione WP
Tutta l'assistenza è GRATUITA.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.