Vai alla home page

Responsabile sicurezza cercasi entro maggio

Responsabile sicurezza cercasi 960x480 - Responsabile sicurezza cercasi entro maggio

Responsabile sicurezza cercasi entro il 25 maggio 2018. Non è un annuncio di lavoro, ma quello di cui avrai bisogno a breve. Il Governo Italiano infatti, tanto per dare una botta di vita alla new economy ha pensato di rendere esecutiva un’altra legge Europea. La normativa GDPR,  il regolamento della protezione dei dati che obbligherà titolari di siti web e blog ad adeguarsi. 

Prima di solo pensare: – “Responsabile sicurezza? Ma a me che me ne frega, mica sono coinvolto da questa cosa. Che nemmeno so cosa sono i dati sensibili. Né tanto meno se esista un responsabile nella mia azienda. O nell’azienda per la quale fornisco la mia consulenza”. Oppure di solo sognare: -“Tanto io non gestisco dati sensibili”. Oppure dire: -“Io non ho segreti per nessuno”, fermati, fai un bel respiro e immagina quanto può fare male il suppostone.


Sito o blog non solo bello e veloce, ma anche sicuro.


Chiunque tu sia, appssionato, professionista o titolare di una impresa online, augurandoti di far parte di quei pochissimi fortunati che forse la scamperanno, ti consiglio di leggere la normativa di cui ti sto per parlare. La trovi qui: Eur Lex Europa GDPR e se proprio vuoi cominciare da subito a fare economia, inizia a leggerti solo gli articoli 32, 82 e 83. Seti è venuto anche uno solo dei pensieri che ti ho detto prima, tutto il resto non lo puoi capire se non dai una letta alla nuova normativa. Per iniziare cerca la parola “dimostra” all’interno del testo. Noterai che il termine “dimostrare” è usato almeno 27 volte. Sai cosa significa?


Responsabile sicurezza necessario

“Caro soggetto titolare, dalla fine di maggio 2018 hai l’obbligo di adempiere a diversi provvedimenti, atti a garantire la sicurezza dei tuoi dati sensibili. Evitare che gli hacker te li rubino, o evitare di perderli a causa di un guasto al tuo sistema (WordPress compreso). Anche se smarrisci il computer e qualcun altro riesce ad estrarli e riutilizzarli. Se non provvederai per tempo e nel modo corretto e non potrai DIMOSTRARE di aver fatto quanto richiesto dalla normativa, lascerai libera la discrezionalità agli enti preposti di applicare l’art. 83 a tuo danno.

Responsabile sicurezza

Gestione WP ti offre il professionista giusto.”


Avvocato, commercialista o notaio?

Ammesso, concesso (e lecito) che tu voglia rivolgerti ad un professionista, non pesare che molti sappiano darti le indicazioni tecniche necessarie (non le conoscono nemmeno loro), per renderti conforme ed al riparo dalle sanzioni. Allora che fai? Corri da un webmaster? Oppure dal dipendente che paghi una miseria per gestirti l’area IT della tua azienda? O magari ti rivolgi a società esterne che si occupano di sicurezza dei dati, ma che ancora stanno aspettando i pagamenti dei clienti scaduti lo scorso anno?


Responsabile sicurezza contrattualizzato

La normativa prevede per te l’obbligo di nominare e contrattualizzare un responsabile tuo pari (cioè che risponde in solido con te in caso di sanzioni) ed un DPO (data protection officer) che non ha alcuna responsabilità diretta ma che, se lo scegli bene e con oculatezza, può essere il vero salvatore. Solo così puoi dimostrare di aver applicato le misure che ti sono state “suggerite” per rispettare la normativa. In ultima istanza puoi andare anche da “tuo cuggino” che è tanto bravo, ma sei sicuro che sia altrettanto qualificato per fare il DPO? Devi esserne sicuro perché dovrai anche dimostrare la scelta del professionista adeguato.


Adeguati per avere un sito web sicuro e poterlo dimostrare.

CONTATTACI


Insomma, dalla fine del mese di maggio 2018 sarà Rock & Roll, e quindi comincerà il ballo sulla protezione dei dati. Più aspetti e peggio sarà. Ricordati che la tua attività è online attraverso il tuo sito che è facilmente esaminabile. Semplicemente stando seduti sul divano, per cui non pensare di poter fare lo struzzo, perché tanto ti hanno già visto “beccato”. Accendi un cero al tuo santo protettore, perché nessun hacker violi il tuo computer e poi, attraverso di te, un’azienda con cui lavori che invece i dati sensibili li tratta eccome. In caso ci contenzioso multiplo, da terzo, ci lascerai pure le penne. Buon Anno!

Stay tuned, Gestione WP.


Richiedi l'analisi gratuita del tuo sito web, blog o eCommerce

ANALISI SITO

Assistenza WordPress | SEO | Siti web