Mostra tutto

Snippet Google con WP

Snippet Google

Hai mai sentito parlare di snippet Google o rich snippet? In questo articolo voglio spiegarti meglio cosa sono e come ottimizzarli. Quando ti consegnano o costruisci una scatola (il tuo sito web), devi pretendere o compilare tu stesso anche tutte quelle informazioni composte da titolo, link e descrizione di non oltre 160 caratteri che compariranno nei risultati di ricerca di Google. Altrimenti e come diciamo spesso: se non ci sei non esisti.

Lo snippet Google (frammento) è fondamentalmente il risultato di una ricerca precedente nella SERP (Search Engine Result Pages). Il testo dello snippet dovrebbe informare e allo stesso tempo generare un clic. Ci sono diversi tipi di snippet che voglio descriverti.


Snippet Google

Snippet Google

Snippet standard. Piccole anteprime di un sito web che Google elenca nella SERP, dopo una richiesta di ricerca. Il motore di ricerca genera questi frammenti di testo utilizzando automaticamente i meta-dati. Di solito mostrano il titolo meta, la meta description, e l’URL. In questo modo, il visitatore può decidere rapidamente se il risultato della ricerca è rilevante per il suo / la sua ricerca o no.


Snippet in vetrina

Bildschirmfoto 2017 04 04 um 11.49.04 - Snippet Google con WP

Snippet Google con bordi grigi nella parte superiore della pagina che appartengono alle categorie “snippet Google evidenziati” o “snippet in primo piano”. Le azioni dei webmaster non hanno alcuna influenza diretta sulla visualizzazione di questi snippet Google. È infatti Google stesso a decidere quali informazioni sono abbastanza rilevanti per raccogliere l’attenzione del lettore. Si tratta spesso di definizioni generali.


Rich Snippet

Bildschirmfoto 2017 04 04 um 11.54.29 - Snippet Google con WP

I rich snippet sono basati su dati strutturati che i webmaster possono incorporare nel codice del sito, secondo uno schema speciale per fornire informazioni dettagliate ai motori di ricerca. Schema.org è un’iniziativa che Google, Yahoo, e Microsoft (Bing), hanno creato in modo che i loro motori di ricerca possano indicizzare i contenuti in modo migliore. Tutti i motori di ricerca sostengono lo schema di markup in modo che i webmaster non devono decidere o implementare schemi diversi.

Nel senso pieno della parola, rich snippet “migliora” il risultato con informazioni pratiche per i lettori. Così, ad esempio, immagini, link, anteprime, o video possono essere incorporati. Se le informazioni necessarie vengono inserite nel codice sorgente come rich snippet (meta dati, microformati o RDFa), i lettori vedono le cose più importanti in un solo colpo d’occhio. Ciò darà automaticamente a Google risposte a domande dettagliate come:

  • Dove si trova l’azienda?
  • Quanto costano i prodotti del negozio on-line?
  • Qual è l’ultimo libro del tuo autore preferito?
  • Quali film sono attualmente in anteprima nella tua zona?
  • Quante stelle ha il ristorante dietro l’angolo?
  • Chi ha fatto i titoli dei giornali di oggi?
  • Che scrive principalmente questo blogger?

Google supporta i più svariati tipi di informazioni. Sul sito schema.org, troverai una raccolta di tag HTML e di marcature per l’utilizzo di rich snippet per i seguenti settori, come ad esempio:

  • Articoli
  • Giudizi
  • Cinema
  • Musica
  • Persone
  • Prezzi
  • Disponibilità di Prodotti e merci
  • Ristoranti
  • Recensioni
  • Ricette
  • Utilizza il software
  • Le aziende e le organizzazioni
  • Eventi
  • Video

Un particolare tipo di rich snippet è il sitelink con casella di ricerca. Con il termine di ricerca “Monaco”, Google offre al lettore, per esempio, le informazioni correnti dal portale della città. È possibile cercare i siti ed eventi in modo mirato all’interno di un campo di ricerca.


I Vantaggi dei Rich Snippets

Bildschirmfoto 2017 04 04 um 12.23.35 - Snippet Google con WP

Non v’è alcuna garanzia che il motore di ricerca mostrerà i tuoi rich snippet come vorresti. Potrebbero passare settimane prima che vengano visualizzati. Tuttavia, in questo modo si ha una maggiore possibilità di scalare la SERP che con semplici snippet. Ciò è particolarmente importante per i rivenditori online. Essi catturare l’attenzione dei loro clienti in pochi millisecondi se vogliono battere la concorrenza. Con un colorato colpo d’occhio e di stelle, funziona meglio di tre semplici righe di testo.

Con l’aiuto dei micro dati, il rivenditore può fornire una descrizione dettagliata del prodotto e, ad esempio, ottenere informazioni sul prezzo, colore, grandezza, stato, o il produttore del prodotto. Se queste informazioni sono mostrate ai potenziali clienti e soddisfano le loro aspettative, il percorso per il carrello della spesa non è lontano. Un esempio particolarmente evidente per i rich snippet è il settore alimentare. In molti casi nella ricerca di ricette, queste compaiono con foto e valutazioni.


Creare e controllare i rich snippets con i microformati

Bildschirmfoto 2017 04 04 um 12.33.01 - Snippet Google con WP

Utilizzando il termine generico microformato, esistono tre possibili formati per i contenuti: JSON-LD, RDFa e i microdati. Tutti e tre i formati sono compatibili tra loro e utilizzano lo standard HTML con le convenzioni aggiuntive per essere in grado di estrarre più facilmente i dati dall’HTML standard. Potrai trovare un aiuto per questo complesso argomento in Google Search Console. Clicca su “dati strutturati” nella sezione “Presentazione della ricerca”.

Non è necessario essere un programmatore navigato.In Google Search Console l’evidenziatore dei dati ti sosterrà nel tagging e nell’archiviazione di dati strutturati. È possibile contrassegnare le informazioni utili sul tuo sito web senza l’utilizzo di linguaggio di markup e senza interferire con il codice sorgente. Attenzione: dovrai essere assolutamente essere consapevole del fatto che nessun sito web con risorse rich snippet sia bloccate dal file robots.txt.


 Dati personali nei dati strutturati

Con i dati strutturati, è anche possibile creare le informazioni sui tuoi collaboratori e sulla tua azienda. Oltre al nome, l’occupazione e dati di contatto, c’è anche la possibilità di delineare i contenuti del tuo sito in una breve descrizione. Se si immettono informazioni personali in un rich snippet, si riceverà un codice che è possibile integrare nel tuo testo di partenza sito. L’informazione si trova in tag HTML come <div>, <p> und <span>.


Quali sono i vantaggi per la SEO?

Con l’uso dei rich snippet, il tuo sito sarà meglio evidenziato nei risultati di ricerca. Stelle, immagini e video condurranno i tuoi clienti a fare clic sul tuo link. Ulteriori informazioni nel rich snippet creano valore aggiunto e rafforzano la fiducia del tuo marchio, dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi da parte dell’utente. Gli rich snippet possono inoltre aumentare il click-through rate e possono tenere i lettori sul tuo sito più a lungo.

Un breadcrumb (briciole di pane) è un percorso di navigazione composto da diversi link che aiuta gli utenti a comprendere la gerarchia di un sito web e ad orientarsi tra le pagine. In snippet “normali” l’URL viene visualizzata sotto al titolo. Se utilizzi il breadcrumb sul tuo sito, Google mostrerà anche una struttura del sito più comprensibile.

Print Friendly, PDF & Email
Marcello Moresco
Marcello Moresco
Marcello Moresco è un Visual Designer - SEO SpecialistMarcello Moresco è specializzato nella realizzazione di nuovi progetti di comunicazione 2.0. Gestisce il gruppo Facebook: Wordpress facile e si occuperà di rinnovare la tua immagine digitale. CEO e project manager di Gestione WP gestisce questo sito web e tutti i servizi assieme agli altri professionisti del team Gestione WP. Contattaci per una consulenza GRATUITA! Risponderemo subito studiando assieme le migliori soluzioni.