Speed test: WordPress mette il turbo

Page-Speed

Lo hanno capito tutti ormai: un sito WordPress veloce è meglio indicizzato da Google e dai motori di ricerca in generale. L’avventura della page speed inizia dalla scelta dell’hosting provider, dal template e da qualche plugin. Per poi eseguire uno speed test e ottimizzare le risorse in funzione della velocità.

Ha fatto uno speed test? Se il sito è lento non viene indicizzato da Google. Questo non vuole dire che non ci siano siti web velocissimi anche se fatti in puro HTML, ma se parliamo di siti responsive e  WordPress il discorso si complica un po’. I siti in WordPress sono dinamici e usano la tecnologia PHP; hanno bisogno di molta memoria per lavorare bene e le risorse pesanti come i javascript sono tante. Le immagini sono almeno 8 per ciascuna (se conti tutte le anteprime necessarie per le diverse risoluzioni (ogni serie di dispositivi ne ha una dedicata). Puoi facilmente capire che mole di dati venga trasmessa in rete e quanto sia importante che questi dati siano ottimizzati.


Un sito web più lento di 4 secondi viene abbandonato.
Deve essere veloce e sotto i 3 secondi.


Noi di Gestione WP ci preoccupiamo molto della page speed e i nostri speed test sono all’ordine del giorno. Il servizio di page speed è naturalmente proposto a carrello (di woocommerce) come uno dei nostri servizi pricipali, vista la grande sensibilità dei nostri utenti e clienti sull’argomento. Tutte le info le trovi sulla nostra pagina di assistenza WordPress: Come usare WordPress.

Speed test

Speed test benchmark

Per controllare la tua page speed devi eseguire degli speed test con alcuni strumenti online, incrociare i dati tra loro e trovare una media attendibile. Non tutti i software infatti riportano gli stessi numeri e soprattutto molti software, come puoi immaginare, riportano dati anche molto diversi fra loro a seconda del luogo e dell’ora in cui viene eseguito lo speed test.

Ti voglio precisare che i dati sono un suggerimento e non una serie di valori assoluti. Il successo del tuo sito e il gradimento degli utenti (esperienza utente) è l’insieme di tantissimi fattori oltre la page speed come: un ottimo visual (la grafica e l’immagine coordinata), ottimi contenuti e servizi e la facilità con la quale un utente naviga e si sente soddisfatto di ciò che vede, legge e acquista.

Usa questi tool per i tuo speed test:

Speed test

Pensa come Google

Tanto per capire l’importanza della page speed (e di Google), proprio il team di Google dedicato allo sviluppo di Page Speeed Insight si è inventato qualche cosa di molto, molto accattivante per catturare l’attenzione degli utenti e sensibilizzarli all’importanza della page speed. Fai uno speed test da questa pagina web e capirai facilmente perché Google ha investito in questa interfaccia: la page speed è fondamentale e il concetto di velocità deve essere facilmente compreso da tutti come un “must have”.

testmysite.thinkwithgoogle.com

Il concetto di page speed viene spiegato molto dettagliatamente in una sezione dedicata ai developer. La giusta attenzione viene posta in primis sul design e gli effetti speciali che rendono così accattivante un sito web 2.0. Per poi illustrare tutte le azioni da compiere per ottenere una buona page speed. Documentati  in dettaglio sulla tua strategia da applicare al sito per ottenere la migliore page speed.


L’arte della page speed

Inutile pensare ad un’ottima page speed se il nostro piano di hosting è di quelli economici da 20 Euro all’anno. Il tuo hosting provider fa metà del lavoro! Scegli quindi un hosting professionale che, anche nel caso di un hosting condiviso (shared host), come nella maggior parte dei casi, ti garantisca ottime prestazioni. Per la scelta del miglior server voglio consigliarti di leggere questo mio articolo recentemente pubblicato sul blog di Gestione WP:  Server Linux per WordPress.

I passi successivi riguardano l’ottimizzazione del file .htaccess e di tutte le risorse come HTML, javascript e CSS. I file vanno solitamente compressi e aggregati grazie anche all’uso di plugin specifici come Autoptimize. Ti ricordo anche che tutte le risorse esterne come plugin di condivisione social, Google Map, Google font, emoticon e quanto altro sia fonte di troppo lavoro per il browser rallenta la page speed. Inserisci questo codice nel tuo file .htaccess e prova la page speed del sito con il benchmark dei siti web evidenziati sopra.

<br />
mod_gzip_on Yes<br />
mod_gzip_dechunk Yes<br />
mod_gzip_item_include file .(html?|txt|css|js|php|pl)$<br />
mod_gzip_item_include handler ^cgi-script$<br />
mod_gzip_item_include mime ^text/.*<br />
mod_gzip_item_include mime ^application/x-javascript.*<br />
mod_gzip_item_exclude mime ^image/.*<br />
mod_gzip_item_exclude rspheader ^Content-Encoding:.*gzip.*<br />

Ottimizza le immagini! Ne ho parlato anche in questo recente articolo: Modificare foto online per avere un sito più veloce.


L’offerta di Gestione WP
Pacchetto Premium (page speed): 149 Euro + IVA

Print Friendly
Marcello Moresco
Marcello Moresco
Marcello Moresco è un Visual Designer - SEO SpecialistMarcello Moresco è specializzato nella realizzazione di nuovi progetti di comunicazione 2.0. Gestisce il gruppo Facebook: Wordpress facile e si occuperà di rinnovare la tua immagine digitale. CEO e project manager di Gestione WP gestisce questo sito web e tutti i servizi assieme agli altri professionisti del team Gestione WP. Contattaci per una consulenza GRATUITA! Risponderemo subito studiando assieme le migliori soluzioni.


Passa a SiteGround con Gestione WP
Tutta l'assistenza è GRATUITA.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.