Strategie di marketing online: il brand

Posizionamento di un brand 960x480 - Strategie di marketing online: il brand

Ti sei chiesto come posizionare nel modo corretto il tuo brand? Attuare le giuste strategie di marketing online darà valore aggiunto al tuo progetto web e e-commerce. Applica queste poche regole e diventerai anche tu un protagonista. Se hai deciso di affidare la tua comunicazione a dei professionisti, contatta Gestione WP, ma nel frattempo leggi questo mio articolo, sarà molto utile ad entrambi!

Il brand è al centro di tutto – Il marchio è l’elemento più importante per un business o un’organizzazione. Devi stabilire accuratamente il posizionamento del brand in base a promesse ed esperienze complessive basate sulla comunicazione e sul servizio che offri. Non offrire queste promesse porterà al fallimento il tuo progetto di business online.


Strategie di marketing online per il tuo brand

Le considerazioni e le esperienze online devono essere fondamentali per capire come il tuo marchio debba offrire le giuste aspettative ai tuoi utenti e prossimi clienti. Crea la giusta strategia di marketing per avere successo. Sito web, marketing di ricerca, contenuti mobili, social media. Tutti i mezzi di comunicazione, e-commerce, e-mail marketing e le loro interazioni devono essere considerati attentamente in un processo di costruzione di branding online. Questi i principali fattori chiave.


1. Cliente
In un processo di branding tutto inizia dal tuo cliente. Considera una moltitudine di fattori come l’età, il sesso, il reddito disponibile, attraverso la stima della frequenza dei loro acquisti online. Più che un’opportunità è una sfida. Il branding online deve identificare come, grazie al digitale, possono aumentare la conoscenza e la consapevolezza attraverso i canali che questi clienti frequentano. È fondamentale determinare ciò che i tuoi clienti cercheranno e quali dispositivi utilizzeranno. Quanti e quali social network, la navigazione sui i siti web e le applicazioni che usano. Come, quando e quanto.

Sui media tradizionali la percezione del brand potrà essere buona o cattiva in base a diversi fattori. Un cliente può chiamare dal cellulare per sapere dove sei e avere informazioni sugli orari di apertura. Parcheggiare in loco, entrare nel tuo negozio. Ricevere assistenza da personale qualificato e trovare quello di cui ha bisogno. Trovare un prodotto all’interno della gamma di prezzo che soddisfa le sue aspettative. Accedere alla cassa, acquistare in modo sicuro.

Il branding online dovrebbe fornire gli stessi principi di esperienza utente anche online. Inclusa l’usabilità. C’è però un lungo cammino da percorrere per generare la giusta percezione del bisogno e di conseguenza l’acquisto. Sebbene siamo tutti consapevoli dei vantaggi nel rendere l’esperienza del cliente centrale alle strategie di marketing digitale, solo il 18% dei marchi online sono “seriamente” impegnati a fornire la migliore esperienza utente online.


2. Identità
Il tuo logo è il marcatore visivo del tuo marchio. Naturalmente dietro c’è molto di più, ma è vero che il logo è ciò che collega immediatamente i tuoi clienti al tuo marchio. Deve creare interesse, curiosità, affinità e connessioni. Con il tempo diventerà un’immagine che rappresenterà l’esperienza di consumo. Un’identità che trasmette un’emozione basata sulla percezione o l’esperienza positiva che l’utente ha avuto. Quando pensiamo ad un marchio, un fattore estremamente importante è il nome.

Nel marketing digitale la scelta giusta avrà un impatto maggiore sulla ricerca. Pensare ad un nome è una cosa, ma ricordalo e farlo ricordare è abbastanza complesso. Inoltre il tuo nome corrisponderà ad una URL e al tuo dominio che dovrebbe di conseguenza contenere le parole chiave che i tuoi potenziali clienti useranno nella loro ricerca su Google e i motori. Il nome dominio sarà un fattore fondamentale per la SEO e l’indicizzazione del tuo sito online.

Nike - Strategie di marketing online: il brand

“Grande esperienza utente di Nike.”


Un altro fattore chiave è come l’identità si distingue su più piattaforme. I nostri segnalibri, le favicon di schede delle nostre pagine web, le applicazioni web del nostro browser. I risultati delle immagini per la ricerca e le nostre icone app per dispositivi mobili dovrebbero ricondurre tutti alla tua immagine coordinata. Facebook è un ottimo esempio di come la caratteristica F blu e l’icona thumb up funzioni bene accanto o isolata al logo di Facebook rendendolo perfetto per un approccio multipiattaforma.


3. Concorrenza
L’analisi del concorrenza è una parte fondamentale del processo di branding per differenziare l’immagine, la messaggistica e l’approccio. I canali digitali e la loro trasparenza consentono di effettuare un’analisi molto approfondita. Dalla ricerca online, alle applicazioni, all’esperienza del sito (UX). L’analisi dei concorrenti è accessibile e importantissima. Oggi più che mai è possibile acquisire informazioni per conoscere ciò che i tuoi concorrenti offrono, come comunicano, quali sono le esperienze utente e dove concentrano l’attenzione del cliente online. I fattori chiave di una buona analisi della concorrenza sono:

  • I social network sui quali sono presenti
  • La competitività dei principali termini di ricerca
  • La strategia dei contenuti utilizzata per offrire maggiore rilevanza
  • Percezione del valore aggiunto on-line (un’impresa può impegnarsi meglio o in modo diverso)

4. Messaggistica
La messaggistica è una parte fondamentale di un processo di branding. I messaggi sono la chiave per supportare il valore aggiunto del prodotto e del servizio. Il messaggio suggerisce fiducia, motivazione e impegno nell’essere il migliore. Al di là del messaggio di branding e ad un livello superiore, il digitale deve fornire  informazioni a supporto del marchio.


5. Posizione
Quando si sviluppa un progetto di branding, la posizione è un fattore chiave. Dove si baserà l’attività? Dove vivono i tuoi clienti? Quali lingue parlano? Da dove fanno gli ordini e dove riceveranno i prodotti? Alcune domande a cui vale la pena rispondersi.

Con l’accesso online, la posizione geografica diventa ancora più importante perché l’attività non ha il totale controllo degli utenti e della loro geo localizzazione. Puoi essere una PMI che serve una comunità locale, ma il turismo, la consapevolezza dei social media, i fattori di ricerca e il pubblico sempre più multiculturale possono guidare le tue scelte.  Le migliori marche internazionali hanno una strategia unica ma brand-true per ciascuna diversa posizione geografica dei tuoi clienti.

starbucks a milano  - Strategie di marketing online: il brand

“Le strategie globali di Starbucks.”


La posizione geografica come parte della consapevolezza del brand e del suo successo è diventata molto importante grazie all’uso degli smartphone. Applicazioni basate sulla geo localizzazione aiutano gli utenti che sono in viaggio a trovare un’azienda. Un ottimo esempio di brand che investe con successo nelle strategie di branding online legate alla geo localizzazione è Starbucks. Siti globali ed esperienze desktop e mobile uniche per ciascun paese assicurano la corretta identità del marchio.


6. Prodotto
I media digitali, i vari formati e l’interattività hanno dato ai marchi interessanti opportunità per mostrare, vendere, condividere e distribuire i propri prodotti online. Nei processi di branding, i prodotti sono considerati in termini di messaggistica e di visualizzazione di livello superiore in linea con l’immagine del marchio e il posizionamento dell’azienda. Se un marchio è ben posizionato deve avere attributi unici o competitor busting. Con i media digitali hai l’opportunità di mostrare queste opzioni:

  • Contenuti video
  • Strumenti di personalizzazione interattivi
  • Condivisione di contenuti tramite i social media
  • Esperienza utente migliorata aumentata tramite mobile
  • Configurazione in tempo reale basata sugli input di ciascun utente

I marchi devono decidere il giusto mix di tattiche da utilizzare. In base alla brand positioning del prodotto, per soddisfare e superare le aspettative dei clienti. Distinguere i prodotti dai loro concorrenti e convertire più clienti. Una grande esperienza utente del prodotto online è quella di Nike. Nike ID consente di utilizzare il proprio sito web per personalizzare il tuo abbigliamento con colori e messaggi. L’esperienza di branding di Nike è altamente personalizzata e collegata all’utente.


7. Il tuo staff
Come gli utenti guardano, parlano, scrivono e qual’è l’approccio? Sono tutti elementi parte del processo branding. Le azioni conseguenti richiedono spesso tempo per educare, formare, monitorare e reclutare le persone giuste nella tua azienda predisposte a promuovere i tuoi prodotti. Il tuo staff è un elemento importante. I clienti possono cercare la comodità di acquistare online vedendo, ascoltando e leggendo i messaggi o i commenti dei professionisti del team di gestione o di assistenza clienti. I clienti possono controllare la  credibilità del team di gestione o saperne di più su una persona che hanno incontrato online.

Il personale è responsabile del valore aggiunto del prodotto online perché una strategia di comunicazione digitale branding non è nulla senza contenuto. Quando si tratta di fornire questo contenuto, le aziende devono farsi queste domande:

  • Ho la risorsa giusta per comunicare online?
  • Il valore dei miei contenuti online corrispondono alla mia messaggistica e al tono di voce?
  • Quali canali posso utilizzare per consentire un servizio clienti efficiente?
  • Se ho un team di scrittori di contenuti online, come mi assicuro dell’uniformità dei contenuti?
  • L’attività online del mio personale tecnico  e del mio commerciale rafforzerà il marchio?

In definitiva, le strategie di marketing online sanciscono che i marchi e le marche non esistono più senza che il digitale sia fondamentale per come devono comunicare. Tenendo conto dei fattori chiave menzionati in questo breve articolo e garantendo una strategia che consideri il giusto mix digitale a supporto del brand positioning, le aziende possono rafforzare molto meglio la loro posizione online sul mercato e avere più successo nel mondo digitale. Contattaci per una consulenza GRATUITA!

Print Friendly
  • jhonny stanfield

    Il BRAND è l’amore a prima vista che puoi far scattare in chi si imbatte nel tuo progetto, sia esso una start-up, una pmi o il tuo essere un professionista. Ma dietro ad un marchio c’è sempre uno studio approfondito del potenziale cliente, della comunicazione, dei colori, dei caratteri.
    In Italia è ancora (troppo) spesso un miraggio, si vedono ancora troppo attività che prendono il cognome del fondatore, o le iniziali, senza comunicare nessun elemento identificativo dell’azienda.
    Fermati un attimo e chiediti: il tuo BRAND POSITIONING al primo impatto trasmette almeno l’ambito di attività del tuo progetto? Può far scattare un “amore a prima vista”?

    • “Nata come rimedio per il mal di testa è divenuta una marca globale che oggi vale più di tutte: quasi 72 miliardi di dollari (dato aggiornato al 2012)! Un valore finanziario sensazionale se pensiamo che è un’idea che ha più di un secolo e che non lo dimostra affatto. Sono passate due guerre mondiali e sono cambiati i gusti, le mode, gli scenari di business, ma Coca-Cola insegna ancora adesso, in modo sempre attuale, cos’è la gioventù e la voglia di vivere. Dalla locomotiva a carbone al jet, dal telegrafo a internet, Coca-Cola – giunta nel terzo millennio senza neanche una ruga – è testimone raro di tre secoli e dei tempi che mutano, rimanendo sempre se stessa.

      Il suo segreto? È forse quello più ambito, perché bere Coca-Cola è come sorseggiare il leggendario siero della giovinezza, preservando il fanciullo che è in ogni persona. Un fanciullo gioviale, felice e sempre pieno di vitalità. Nel branding – infatti – quando si dice che l’età non conta, si parla proprio di tutto questo. Ogni marca dovrebbe perseguire una strategia che le consenta di essere costantemente moderna e contemporanea. Per i marchi che riescono a incorporare valori profondi, conservando in modo perpetuo la loro componente umana, l’invecchiamento non esiste.”

Google 18 610x426 - Strategie di marketing online: il brand

Vuoi essere in 1a pagina di Google?

Contattaci per una consulenza Gratuita!

Sito web veloce e indicizzato sui motori

© 2017 Gestione WP | Tutti i diritti riservati

Grazie per averci inviato la tua email.