Vai alla home page

Strategie di web marketing con SEO e SEM

Popup

Le nostre strategie di web Marketing prevedono azioni diverse come la SEO (Search Engine Optimization) e la SEM (SEO Engine Marketing). Entrambe le attività sono a carico del professionista che dovrà raggiungere questi obiettivi: posizionare il tuo sito o blog sulle prime pagine di Google, aumentare visite e interesse ai tuoi contenuti e servizi, da parte di nuovi clienti. Oggi voglio descriverti qualcuna della azioni di Gestione WP, dedicate al tuo branding online.

Le strategie di web marketing sono essenziali per avere successo online. La differenza tra nessuna azione (un sito vetrina) e azioni di un sito web 2.0 (sempre aggiornato nei contenuti e nelle attività di marketing) saranno le visite, nuovi contatti, conversioni e richieste o acquisti dei tuoi servizi/prodotti. Risultati che spesso sono trascurati dagli imprenditori che vedono ancora il web e il loro sito aziendale come un semplice biglietto da visita. “Ho il sito web ma ho speso il meno possibile.”

Per alcuni la spesa è addirittura superflua, per altri l’attenzione a Internet è concentrata solo ad azioni di marketing sui social network. Tuttavia è la SEO che porta gli utenti al tuo sito o blog. Se hai ancora qualche dubbio su come finalizzare queste attività, non ti preoccupare, ci pensiamo noi con uno dei nostri servizi dedicati: Posizionamento siti web WordPress.

Internet marketing

On page SEO
Le azioni di posizionamento SEO
di Gestione WP.


Strategie di web marketing con WordPress

In questo breve articolo voglio farti qualche semplice esempio e darti delle dritte su come, applicando una buona strategia SEO, potrai raggiungere ottimi risultati di posizionamento SEO su Google. Nel mio PDF (di cui sopra), puoi capire meglio quali sono le azioni di posizionamento SEO dedicate al tuo Internet marketing SEO. I prezzi base sono relativi ad azioni di on page SEO. Se ci contatti la tua prima consulenza è GRATUITA! Maggiori informazioni: info@gestionewp.it.

Strategie di web marketing

“Nuove strategie di web marketing con WP.”


Non ignorare i tag ‘alt’ e ‘title’ sulle immagini

Strategie di web marketing usando WordPress? È possibile inserire un testo nel “tag alt”. Ciò significa che se vuoi che Google dia attenzione alle tue pagine, che devono comparire nelle prime pagine del motore di ricerca, i tag alt sono importantissimi. Ogni immagine sarà fornita di un titolo che conterrà una keyword efficace, correlata alla keyword del contenuto.


I server sono case sensitive

Lo sapevi che i server sono sensibili a testi scritti in maiuscolo o minuscolo? Quando crei una URL e vuoi che sia SEO friendly, non devi scrivere nulla in maiuscolo. La tua URL deve contenere parole chiave che spiegano l’articolo e sono facilmente leggibili, sia dagli esseri umani che dai motori di ricerca.


Utilizza i collegamenti interni

Alla fine di un articolo aggiungi il link: “Ti è piaciuto questo articolo, se lo hai trovato di tuo interesse prova a leggere anche questo.” – In questo modo puoi tenere i tuoi lettori più a lungo sul tuo sito. La durata del tempo in cui i visitatori rimangono sul tuo sito viene indicata come “frequenza di di rimbalzo” ed è un’altra cosa che Google esamina per calcolare il tuo posizionamento.


Mantieni i tuoi contenuti aggiornati

Aggiungi nuovi contenuti ma aggiorna anche i vecchi. Assicurati che l’argomento sia ancora pertinente e che tutti i collegamenti funzionino. Quando i motori di ricerca eseguono la scansione del tuo sito, vogliono trovare nuove informazioni e capiscono con quanta frequenza sono aggiornate. Se non trovano costantemente nuovi contenuti, ritorneranno meno spesso.

I link rotti (non aggiornati) danno molto fastidio agli utenti quando trovano un link che non funziona correttamente. Quando questo accade, anche Google immagina che il tuo sito non fornisca agli utenti una buona esperienza utente. Ti consiglio di rivedere frequentemente i tuoi contenuti e aggiornare tutti i link usando questo plugin: Broken Link Checker.


Usa le long tail keyword

Uno studio di marketing di Wordstream ha rilevato che il 50% delle query di ricerca sono di quattro o più parole. Quando crei le tue parole chiave, pensa a ciò che i motori di ricerca leggeranno per trovare il tuo post. Ad esempio, per questo post cercheresti “SEO” o “Suggerimenti per SEO marketing“? L’utilizzo di più parole riduce i risultati della ricerca fino ai risultati più rilevanti.


SEO e guest blogging

Perché è necessario pubblicare un tuo articolo su un altro sito web o blog? Includendo i collegamenti al tuo sito, un guest post equivale a tre o quattro link che riportano al tuo articolo. Scrivere per i blog più popolari aumenta la tua credibilità, poiché i lettori ti assoceranno alla persona o al sito che già conoscono e navigano.


I titoli sono molto importanti

Crea titoli che includano parole chiave e che non siano difficili da leggere. Non serve creare titoli sensazionali, i titoli migliori descrivono ciò che riguarda in modo chiaro il contenuto dell’articolo. Ciò piacerà molto agli utenti e a Google.


Infografica e testo

Quando pubblici un infografica, includi anche le stesse informazioni nel testo dell’articolo. Poiché la maggior parte delle infografiche sono un file di immagine, i motori di ricerca non possono leggerle. Quindi, senza il testo incluso nell’articolo, non aiuteranno Google ad indicizzare bene il contenuto nella SERP. Aggiungendo le stesse informazioni in formato testo, la tua pagina verrà trovata più facilmente e ciò influenzerà positivamente il tuo rango della pagina nella search.


In conclusione

Non fare l’errore di ignorare la SEO perché è troppo tecnica o non la capisci. Se non realizzerai un buona SEO, tutte le tue campagne di marketing saranno molto meno efficaci. Prenditi del tempo per imparare le tecniche di SEO corrette, come descritto anche in questo mio articolo: Ottimizzazione SEO. 9 cose da sapere. Stay tuned, Gestione WP.


Richiedi l'analisi gratuita del tuo sito web, blog o eCommerce

ANALISI SITO

Assistenza WordPress | SEO | Siti web