Vai alla home page

Traduttore siti web e plugin WordPress

Traduttore siti web 960x480 - Traduttore siti web e plugin WordPress

Un traduttore siti web automatico è certamente il modo più semplice per pubblicare un sito WordPress in lingue diverse dall’italiano. L’uso di plugin specifici, uniti a traduzioni professionali, offre invece una qualità decisamente migliore. Vediamo assieme quali plugin WordPress possiamo utilizzare.

Il traduttore siti web si rivela necessario per tutti quegli utenti che vogliono conquistare un pubblico più ampio e vendere prodotti e servizi non solo a clienti italiani. Le statistiche relative all’uso di Internet rilevano (fonte: W3Techs) che anche se solo il 25,9% degli utenti web parlino inglese, più della metà di tutti i contenuti è scritta in questa lingua. Esattamente il 53,6%. Il web parla inglese.

Con un sito multilingue puoi conquistare una platea di utenti molto più ampia. L’inglese è una delle lingue più parlate al mondo, ma lo sapevi che lo parlano solo 1 miliardo di persone? E solo 400 milioni lo parlano come lingua nativa? Tutto va organizzato in modo preciso e per fare ciò ci viene in aiuto qualche plugin WordPress. Voglio segnalarti quelli più efficaci.


Traduttore siti web automatico?

Traduzione automatica
Sono plugin che si basano esclusivamente su servizi di traduzioni automatiche online. Sito web multilingue con un semplice click. Tuttavia nessuno di questi sistemi è ancora così sofisticato per poter essere giudicato anche lontanamente esente da errori. Le sfumature di una lingua moderna sono tali che le traduzioni automatiche non sono tra le più affidabili.

Auto traduzione
Questi plugin invece, prevedono che il contenuto sia inserito solo quando è stato tradotto da un professionista. Gli utenti potranno sfogliare i tuoi contenuti in lingue diverse, con una qualità delle traduzioni decisamente più alta e precisa di quella fornita dal metodo automatico. I migliori plugin multilingue per WordPress sono più di uno. Vediamo quali sono tra i più utilizzati.

Traduttore siti web e plugin WordPress

WPML 

Il plugin WordPress multilingua più conosciuto. WPML supporta oltre 40 lingue, e puoi anche aggiungere le varianti per ciascuna. WPML ti consente di pubblicare le traduzioni sullo stesso dominio o su un sotto dominio. Le licenze partono da 29 Dollari, ma per accedere a tutta la gamma di funzionalità, dovrai acquistare il pacchetto da 79 Dollari. L’aggiornamento offre supporto eCommerce multilingue e widget di traduzione e può anche essere utilizzato per tradurre il backend del tuo sito Web in modo che i collaboratori non madrelingua possano comprendere le schermate di configurazione per temi e plugin.

Link: WPML


Traduttore siti web: Google Website Translator

Se cerchi una traduzione facile e veloce usi lo strumento Google Translate. Le traduzioni sono ragionevolmente buone per essere un servizio di traduzione automatica. Con il plugin Google Website Translator hai a disposizione più di 100 lingue. Installa Google Website Translator, un plugin free che automatizza l’intero processo di traduzione.

Facile da usare. Tutto ciò che devi fare è installare e attivare il plugin, specificare la lingua nativa del tuo sito Web, quindi scegliere le lingue che vuoi offrire. Il pannello di amministrazione intuitivo rende il processo un gioco da ragazzi. Posiziona il widget dedicato, Prisna GWT, nella barra laterale. Puoi incorporarlo anche nei post utilizzando uno shortcode. I visitatori possono scegliere la loro lingua da un elenco a discesa o avviare rapidamente una lingua facendo clic sulla relativa bandiera.

Link: Google Website Translator


Polylang

Per usare Polylang devi prima realizzare le traduzioni. Il plugin comunque è facile da usare. Un’ottima alternativa al più completo WPML. Ogni traduzione ottiene un URL univoco. Gli utenti possono passare da una lingua all’altra interagendo con un widget dedicato. Ogni lingua viene aggiunta singolarmente e dovrai selezionare un codice lingua a due lettere univoco per ciascuna. Puoi anche scegliere come far apparire il nome della lingua sul tuo sito web e selezionare una bandiera.

Link: Polylang


Lingotek Translation

Se ti piace Polylang, ma non hai le competenze linguistiche per fare le traduzioni, Lingotek Translation è un’opzione eccellente. Lingotek è un sistema di gestione della traduzione multilingue basato su cloud gratuito.

Lingotek offre traduzioni in tre varianti
Traduzione automatica – Grazie allo strumento Microsoft Translator e gratuita per i primi 100.000 caratteri. –  Traduzione comunitaria – Le traduzioni le fornisci tu o i tuoi collaboratori. Il contenuto è tradotto utilizzando un editor di testo incorporato nel Lingotek Workbench. – Traduzione professionale – Ti consente di usare traduttori professionisti della rete di Lingotek. Il plugin trasferisce automaticamente i tuoi contenuti tramite il cloud ai server di Lingotek.

Link: Lingotek Translation


Babble

Il plugin Babble di Automattic è uno dei migliori plugin multilingue disponibili e, come WordPress, è completamente open source. Babble ha la particolarità di essere uno dei plugin WordPress multilingue più veloci. Ha una velocità ottimizzata, con tempi di caricamento del 20% più rapidi e con il 40% di richieste in meno. Per installarlo, basta scaricare Babble dal repository GitHub.

Babble ti consente di tradurre il tuo sito Web in un numero illimitato di lingue. Accedi alla sezione delle traduzioni del backend di WordPress, quindi fai click su qualsiasi post esistente, pagina o tipo di post personalizzato. Il plugin Babble mostrerà due versioni dell’editor di WordPress. La prima con il contenuto originale, e l’altra che offre una pagina bianca su cui è possibile scrivere le traduzioni. Una volta completate le traduzioni, posiziona semplicemente il widget Babble Language Switcher nella barra laterale e, con un click di un pulsante, i visitatori potranno leggere i tuoi contenuti nella lingua preferita.

Link: Babble


qTranslate-X

qTranslate funziona in modo simile a Polylang. Dopo l’installazione, seleziona la lingua predefinita e le altre lingue che desideri e crea un codice a due lettere univoco per ogni lingua supportata. Per aiutarti qTranslate-X viene pre configurato con flag e codici lingua per 25 delle lingue più diffuse. Il codice della lingua viene aggiunto alla URL e definisce in quale lingua è scritto il contenuto.

Effetto positivo sulla SEO. Mantenendo ogni traduzione su un URL univoco, i motori di ricerca possono indicizzare i tuoi contenuti più volte. Quando gli utenti di paesi diversi navigano il sito, vengono inviati alla lingua preferita che viene rilevata dalle impostazioni del loro browser. Se gli utenti vogliono cambiare lingua possono farlo utilizzando il widget dedicato.

Quando accedi all’editor visuale di WordPress, vedrai le bandiere di tutte le tue lingue attive e potrai fare clic su di esse per passare all’editor di testo di ogni lingua senza dover ricaricare lo schermo. Puoi anche rendere multilingue qualsiasi campo di testo usando qTranslate-X. Un buon esempio è quello di mostrare tutti i tuoi contenuti in inglese, ad eccezione di elementi importanti come per esempio i pulsanti “Acquista ora”, che desideri localizzare in italiano.

Link:  qTranslate-X


Traduttore siti web: Multilingual Press

MultilingualPress usa WordPress Multisite. Puoi collegare versioni standalone del tuo sito web che sono state costruite in diverse lingue – domenon.it, tuodominio.de e tuodominio.es. È possibile collegare un numero illimitato di siti web. Basta specificare la lingua predefinita. I visitatori possono quindi navigare verso la loro lingua preferita utilizzando un widget dedicato o tramite collegamenti aggiunti a ciascun post. MultilingualPress ti consente di modificare tutte le versioni di un post da una schermata.

Link:  Multilingual Press


Conclusioni

Se pensi che il tuo sito possa essere di interesse anche ad un pubblico internazionale controlla la sua popolarità su Google Analytics. Potresti valutare di creare una versione multilingue. Quale plugin scegliere? Dipenderà da come vorrai impostare il tuo lavoro. Forse più di altri, i plugin WordPress multilingue funzionano in modi diversi l’uno dall’altro. Valuta come intendi tradurre i tuoi contenuti, evitando magari di usare un semplice traduttore siti web e restringi la scelta all’uso di un plugin specifico. Ma se necessiti una nostra consulenza gratuita contattaci! Siamo a disposizione.  Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019