Vai alla home page

WordPress PHP sempre aggiornato

WordPress PHP potrebbe essere paragonato ad un motore a benzina. Non c’è sito infatti (o quasi) che se non è in semplice HTML non usi il PHP. Quando si tratta di WordPress quindi, il linguaggio di programmazione PHP è ciò che sta davvero sotto al cofano dell’auto. Troverai PHP ovunque, dalla dashboard di WordPress (back-end), all’aspetto del tuo sito web (front-end). PHP è anche nei tuoi plugin, il tuo tema. in pratica, il tuo sito web non esisterebbe senza PHP.

Il PHP è un linguaggio di programmazione open source (libero) e per il fatto che è così accessibile, è uno dei linguaggi di programmazione più utilizzati nello sviluppo web e di siti web (anche Facebook lo utilizza). Il PHP prende essenzialmente le informazioni dal tuo database, le “impacchetta” assieme ai codici CSS e HTML e quindi crea il tuo sito meraviglioso. La morale? Mantenere il PHP aggiornato è dannatamente importante! Voglio spiegarti come fare in modo facile.


WordPress PHP sempre aggiornato

Dal momento che il PHP è il motore di WordPress, è sempre stato ottimizzato e migliorato e negli anni sono state rilasciate molte versioni. Al momento della stesura di questo articolo, dovresti avere installato almeno la versione 7.0, sebbene la 7.3 sia la più recente. Che significa anche che è la versione più veloce, più sicura, o più semplicemente migliore.

I cambiamenti di PHP 7, rispetto alla versione PHP 5.6 sono stati circa il doppio. Il codice è più facile da leggere e supportare, i problemi di script sono stati risolti. Le applicazioni che lo usano sono più difficili da hackerare. Post scriptum: se continui a utilizzare una versione precedente, non sarai più in grado di accedere al supporto attivo e il supporto per la sicurezza alla fine si esaurirà. Traduzione: il tuo sito web non sarà sicuro e non sarai in grado di ricevere aiuto se qualcosa dovesse andare storto.


Verifica plugin e aggiornamenti

Prima di aggiornare il tuo PHP, scopri quale versione hai installato. Ci sono due modi per farlo. 1) verifica la versione di PHP sul tuo host. Con il nostro SiteGround è molto semplice, basta andare in cPanel e trovare l’icona del PHP. 2) Usa un plugin per determinare la versione di WordPress PHP. Puoi usare un plugin come Display PHP Version, che è la cosa più facile.

WordPress PHP sempre aggiornato

Sei pronto per aggiornare il WordPress PHP?

Immagino che il tuo hosting provider ti consentirà di eseguire l’aggiornamento, in caso contrario, è tempo di cambiare host. Eseguire l’aggiornamento, comunque,  è sempre un po’ rischioso perché è possibile che il tuo sito web contenga codice che non sarà compatibile con la nuova versione di PHP. Se ciò accade, alcune parti del tuo sito potrebbero non funzionare dopo l’aggiornamento e di solito ciò è notificato nella dashboard o sul front-end con espliciti messaggi di errore.

Puoi tentare di aggiornare “dal vivo”, ma la soluzione più sicura è quella di creare una copia locale del sito (backup), qualora tu non disponga di un backup incrementale suo tuo hosting account. Anche di quanto sia fondamentale questa opzione ne abbiamo già parlato in dettaglio in questo articolo: Backup sito WordPress eliminato per sempre.


Conclusioni

L’aggiornamento della versione del PHP fa parte di una delle “best practice” della gestione di WordPress, proprio come l’aggiornamento dei plugin e del tema. La sicurezza e le prestazioni del tuo sito web si basano su questo piccolo compito: tenere i componenti sempre aggiornati. Con la nostra assistenza WordPress mensile su base annua, uno dei nostri servizi, non avrai più nessun problema di aggiornamento, ci penseremo noi per te! Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019