Vai alla home page

WordPress redirect con ht.access e plugin

Creare un WordPress redirect si rende necessario quando l’indirizzo web è diverso dal nome dominio o quando con le nostre attività di ottimizzazione SEO cambiamo la URL di un contenuto. Il redirect può essere eseguito in diversi modi, sia via .htaccess, che con l’aiuto di qualche plugin dedicato.

Ci sono diversi motivi per cui potresti aver bisogno di creare un redirect (reindirizzamento) sul tuo sito web WordPress. Potresti voler cambiare la struttura del tuo permalink, rimuovere un vecchio post o pagina e crearne uno nuovo sul blog. Qualunque sia la ragione, la migliore soluzione in questi casi è di creare un WordPress redirect, in modo tale che gli utenti non ottengano un errore 404 durante il tentativo di visualizzare il contenuto sul vecchio link. Se è la prima volta che senti questa parlare di questa “best practice”, potrebbe essere una buona idea iniziare ad utilizzare la Search Console di Google per verificare se il tuo sito ha già 404 errori da correggere. Se hai già 404 errori da correggere o vuoi evitarli in futuro, continua a leggere l’articolo.


WordPress redirect con .htaccess e plugin

I nostri utenti del gruppo più cool della rete WordPress facile si sono chiesti cosa sia un WordPress redirect. Spieghiamo innanzitutto agli amici di che cosa si tratta. Tecnicamente, non è solo un reindirizzamento di WordPress, ma un reindirizzamento web che indica ai browser che l’URL X non è più disponibile e che dovrebbe invece andare a Y. Sia che il tuo sito sia su Wix o su Drupal, o semplicemente su un semplice sito HTML, il reindirizzamento dell’URL può essere fatto più o meno allo stesso modo. Non importa quale piattaforma usi. Esistono molti tipi diversi di redirect, ognuno con un codice numerico diverso. I due più comuni sono il 301 e il 302, che è quello su cui ci concentreremo oggi.

  • 301 – Redirect permanente. È necessario quando cambi definitivamente gli URL o le strutture del sito.
  • 302 – Redirect temporaneo. Si usa quando hai bisogno di un cambiamento a breve termine.

Esistono anche reindirizzamenti 300, 303, 304, 307 e 308. Ma quelli sono riservati a casi particolari. Il 95% degli utenti non ha bisogno. Se sei interessato all’argomento, Mozilla ha una documentazione completa sui diversi tipi di reindirizzamenti.


Creare un redirect usando .htaccess

Uno dei file più importanti di un sito web è il file .htaccess. Editando il file è possibile approvare, rifiutare o reindirizzare l’accesso al proprio sito. La modifica effettiva del file da reindirizzare è semplice, a patto che si sappia come fare bene. Entrerai nella directory del tuo server da cPanel nel caso tu possieda il nostro SiteGround, uno degli hosting provider migliori, oppure attraverso il tuo programma di FTP. Appena sotto le cartelle principali, dovresti trovare il file .htaccess.

Tutto quello che devi fare per un WordPress redirect è aggiungere una semplice riga di codice appena sopra la riga che legge # BEGIN WordPress. Redirect 301 / https://ilmiosito.it/ o Redirect 302 / https://ilmiosito.it/. Tieni presente che una di queste righe di codice reindirizzerà l’intero sito all’URL specificato. Se desideri reindirizzare una pagina, un post o un URL specifici all’interno del tuo sito, devi fornire sia l’URL di partenza che quello di destinazione. Entrambi possono essere il percorso relativo (se rimani nello stesso dominio) e separati da un singolo spazio. Reindirizza 301: /blog_post https://www.ilmiosito.it/category/blog_post o reindirizza 302: /blog_post2.html /category/blog_post2.html


Inoltre, puoi usare la logica condizionale (regex) anche con espressioni regolari, se hai bisogno di qualcosa di più complesso come un redirect massivo. Ecco un elenco davvero utile di redirect speciali che puoi utilizzare in questo modo. Noi per esempio abbiamo utilizzato un regex per eliminare tutti i redirect alle pagine e agli articoli AMP non più attivi.

WordPress redirect con ht.access e plugin
Creare un redirect usando un plugin

Se non ti senti in grado di modificare il file .htaccess per un WordPress redirect, non preoccuparti. Stai usando WordPress e quasi per ogni cosa esiste un plugin dedicato. Uno dei migliori si chiama Quick Page/Post Redirect, e funziona davvero molto bene. In alternativa puoi provare Redirection (recentemente aggiornato). Noi usiamo invece un plugin premium molto potente che si chiama: SEO Redirection Premium e che svolge numerose funzioni di redirect in automatico. Il plugin si dimostra utilissimo ogni volta che, ottimizzando il sito per la SEO, cambiamo il permalink vecchio con quello nuovo. Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress