Vai alla home page

Yoast SEO è il migliore aiuto per la SEO

Hai acceso tutte le lucine verdi di Yoast SEO? Il plugin per gli appassionati della SEO che vede molti degli addetti ai lavori scettici sulla sua reale utilità è un complemento necessario al nostro posizionamento SEO migliore. Tanto quanto il correttore ortografico di Word. 

Che ottimi contenuti siano oggi necessari per scalare le pagine di Google è un fatto. Così come la velocità di navigazione di una pagina web è fondamentale. Lo stesso dicasi per alcune regole in cui Yoast SEO ci è di grande aiuto. Ti faccio un semplice esempio: pubblicheresti mai un libro pieno di errori? Bene, se lo scriverai con Word, il suo correttore automatico ti verrà in aiuto, evitandoti successive revisioni di bozze. La stessa cosa fa Yoast SEO, perché anche la SEO ha, come l’italiano o un’altra lingua, una grammatica e una sintassi precisa. Plugin Yoast SEO è uno dei plugin WordPress più utili.


Yoast SEO è il migliore aiuto per la SEO

Il 1° novembre 2018, l’azienda americana di Mr. Yoast pubblicherà online il suo nuovo programma di formazione. A ribadire ad alcuni “guru” della SEO italiani che quando i giochi si fanno seri e quantificano diversi milioni di dollari, bisognerebbe anche avere l’umiltà intellettuale di guardare e imparare. Maggiori informazioni a questo link: Yoast coming soon site structure.


Yoast SEO è il plugin WordPress aggiornato più frequentemente. Chi come noi per esempio, ha sottomano la gestione di una decina di siti web WordPress sa cosa vuole dire. Controlla sempre la tua dashboard almeno una volta alla settimana per tenere tutto in ordine. Yoast SEO è anche uno dei plugin WordPress con più sviluppo rispetto ad altri. Ricordati sempre però che non sarà il plugin da solo l’artefice del tuo posizionamento sulla prima pagina di Google. La tua strategia SEO applicata certamente alla buona “grammatica” di base, riguarderà molte altre azioni di cui spesso parliamo. Motivi per i quali uno dei principali servizi di Gestione WP riguarda proprio l’ottimizzazione SEO di un sito web, un blog o un eCommerce.

OTTIMIZZAZIONE SEO


Yoast SEO pensa come Google

Il pannello contenuto è forse la cosa più utile di Yoast SEO. È in questa sezione del plugin, infatti, che Yoast SEO analizza le caratteristiche di “buona scrittura” dettate da Google per avere un’ottima esperienza utente. In un certo senso (vero) le regole di formattazione di un testo per il web. Seguendo i punti principali di Yoast SEO queste sono le specifiche:

  1. Inserisci nel contenuto le “transition word
  2. Il contenuto che segue un sottotitolo non deve superare le 300 parole
  3. Nessun paragrafo deve essere troppo lungo
  4. Ciascun periodo non deve superare le 20 parole prima di un punto
  5. Nessuno dei tuoi periodi deve contenere delle negazioni

Yoast SEO

SEO facile per tutti

Qualche regola ad una buona compilazione. Inserisci un link o più link (inbound e outbound link). Inserisci sempre il tag href ad almeno una delle immagini contenute nell’articolo. Non usare la stessa keyword per più di un articolo oltre a tante altre verifiche. Tutte informazioni utili in fase di revisione della bozza prima della pubblicazione. Suggerimenti importanti che non distinguono però una buona scrittura da una cattiva scrittura e di conseguenza un buon contenuto da uno meno buono. Ti ricordo che una pagina web viene letta statisticamente per circa il suo 20%. È necessario quindi, oltre che scrivere un buon testo che coinvolga il tuo utente, che tu faccia attenzione a delle semplici regole che non mi stancherò mai di ripeterti:

  1. Usa un carattere e una dimensione dei testi ben leggibile
  2. Attira l’attenzione con sottotitoli curiosi
  3. Crea nel testo numerosi punti di attenzione con un carattere e un colore diverso
  4. Usa gli elenchi puntati e numerati
  5. Usa infografiche come attenzioni quando possibile

Rendi la lettura semplice e immediata

Vedo ancora in giro pagine di testi di siti web e blog fittissime, dove abbandono la lettura a metà della seconda riga. Attenzione: una pagina web non è la pagina di un libro. La lettura è molto più stancante su un monitor e spesso viene fatta in mobilità o assieme a 1.000 altre cose. Cerca quindi di rispettare la lunghezza minima di 300 caratteri (come indicato anche da Yoast SEO), ma allo stesso tempo rendi la lettura semplice e immediata.

Gestione WP, il primo servizio di assistenza WordPress e realizzazione siti web utilizza naturalmente Yoast SEO come strumento di verifica e di controllo. Ciò non toglie che l’uso del plugin e delle sue funzioni sia solo come descritto una “semplice” verifica necessaria. La SEO, quella vera, che ti porterà in prima pagina di Google (forse) è un’attività molto complessa fatta di analisi, azioni, verifche e correzioni, tempo. Siamo naturalmente a disposizione per una consulenza SEO dedicata al tuo nuovo progetto di business online o alla realizzazione di un nuovo sito web. Stay tuned, Gestione WP.

Nascondi
Guida WordPress 2019